La Costituzione Italiana fa schifo! (RAW contro RAI)

Ok, lo ammetto, era clickbaiting  Però Il senso di questo articoletto non è solo dare una definizione e una spiegazione dei termini RAW e RAI (vale a dire Rules As Written contro Rules As Interpreted) , ma anche di dare un esempio pratico esplicativo di come funzionino provando a dare una lettura della nostra Costituzione in termini strettamente RAW. In questo modo potremmo anche ottenere la definizione e il significato di questi due acronimi che spesso compaiono nelle discussioni sui giochi di ruolo. Poi diremo anche cosa vuol dire RAF.

Per chi non sapesse di cosa parliamo:

Queste disquisizioni tra interpretazione RAW e RAI mi fanno venire in mente giudici frustrati e ossessivi.

Significato di RAW

Per RAW si intende una lettura rigorosamente letterale. Per citare un esempio estremo: se il monaco prende un potere per cui “può parlare con qualsiasi creatura, indipendentemente dai linguaggi conosciuti”, non otterrà nessun potere per capire quello che gli altri gli dicono, infatti può solo “parlare”. Certo, questo è un esempio di una modalità portata all’eccesso, però giusto per capirsi va bene.

Significato di RAI

Invece la lettura RAI sovverte l’interpretazione letterale per risolvere quelli che si pensano essere errori espressivi, o dimenticanze, al fine di raggiungere le (presunte) intenzioni degli autori. Per esempio (in questo caso, essendo fazioso, cito un esempio di RAI estremamente ragionevole): se un oggetto ci concede 4 utilizzi in più al giorno di scacciare non morti (Le Nightstick della 3.5? No, no, non penso a quelle…no, no), si considera come se avessero specificato che non se ne può possedere più di una, altrimenti si rischia di sforare qualsiasi limite di potere.  

Esempi di lettura RAW e RAI in altri contesti

Ora cerchiamo di entrare nel vivo e di parlare della Costituzione (se non ci fosse la costituzione non si entrerebbe nel vivo, perchè saremmo o costrutti o non morti!). L’obiettivo è cercare gli articoli in cui ci possano essere discrepanze tra gli intenti di chi ha redatto la costituzione e la formulazione letterale, mostrando come una lettura forzatamente raw possa stravolgere il senso.

Articolo 3

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. Quindi, visto che non è scritto, è lecito discriminare in base alle preferenze sessuali. Ottimo.  

Articolo 7 e 8

Le confessioni religiose diverse dalla cattolica hanno diritto di organizzarsi secondo i propri statuti, in quanto non contrastino con l’ordinamento giuridico italiano. Attenzione, per capirlo meglio ecco anche il 7: Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, indipendenti e sovrani. I loro rapporti sono regolati dai Patti Lateranensi. Le modificazioni dei Patti, accettate dalle due parti, non richiedono procedimento di revisione costituzionale. Poniamo quindi di cambiare con legge normale i Patti Lateranensi, svuotandoli completamente di qualsiasi contenuto (ricordiamo che non serve riforma costituzionale per farlo), a questo punto avremmo l’articolo 8 che tutela solo “Le confessioni religiose diverse dalla cattolica ” la quale sarebbe d’improvviso fuori legge. Colpo di scena!  

Articolo 12

La bandiera della Repubblica è il tricolore italiano: verde, bianco e rosso, a tre bande verticali di eguali dimensioni. Potrebbero benissimo essere tre bande verticali una sopra all’altra, una dentro l’altra, oppure i colori potrebbero essere in ordine inverso…  

Articolo 29

La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio. Il matrimonio e` ordinato sull’eguaglianza morale e giuridica dei coniugi, con i limiti stabiliti dalla legge a garanzia dell’unita` familiare. Non fa alcuna menzione al fatto che i coniugi debbano essere maschio e femmina. Sì, Pillon, Adinolfi, sto parlando con voi.  

Articolo 36

Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un’esistenza libera e dignitosa. La durata massima della giornata lavorativa e` stabilita dalla legge. Il lavoratore ha diritto al riposo settimanale e a ferie annuali retribuite, e non può rinunziarvi. Questo non lo commento nemmeno. Qui qualcuno ha già davvero usato le interpretazioni RAW per far passare delle leggi.  

Articolo 52

La difesa della Patria è sacro dovere del cittadino. Il servizio militare e` obbligatorio nei limiti e modi stabiliti dalla legge. Come sopra. Qui qualcuno ha girato attorno alla Costituzione senza modificarla. Per fortuna, aggiungerei.  

Articolo 57

Nessuna Regione può avere un numero di senatori inferiori a sette; il Molise ne ha due, la Valle d’Aosta uno. E niente, fa già ridere così. Molisn’t.  

Articolo 132

Si può con legge costituzionale, sentiti i Consigli regionali, disporre la fusione di Regioni esistenti Mi spiego: poniamo che uno voglia abolire le regioni (sì, a me non dispiacerebbe: si risparmierebbe un sacco e secondo me si favorirebbe l’integrazione nazionale, ma ne parleremo un’altra volta). La riforma costituzionale sarebbe decisamente pesante: vi sono decine di articoli che rimandano alle regioni, bisognerebbe cambiarli tutti, poi alla gente prende il panico.
Invece basta unificare tutte le regioni in una. Un singolo atto con valenza costituzionale, ed il gioco è fatto (ok, serve pure un referendum, ma tanto si sta parlando per ridere, no?)!
Abbiamo sempre tutti gli organi regionali, ma invece che essere ripetuti 20 volte sono unici. Comodo, no?
(poi abolirei pure i comuni, che sono troppo piccoli ormai per avere un senso, visti i mezzi di locomozioni che usiamo, però terrei le province, tanto per essere sempre bastian contrario…ma non si stava parlando di questo) . 

Articolo 139

La forma repubblicana non può essere oggetto di revisione costituzionale. Con buona pace di Emanuele Filiberto, verrebbe da aggiungere.
Sembrerebbe chiaro. Anche se il 100% del parlamento votasse per passare alla monarchia, non si potrebbe.
Però basterebbe votare per abrogare l’articolo 139. Poiché esso non afferma di non poter essere cambiato o addirittura abrogato. A quel punto si potrebbero effettuare le riforme costituzionali per ripristinare la monarchia.
Quindi una maggioranza un po’ bizzarra e motivata, potrebbe in qualche mese farci passare ad essere una monarchia costituzionale. giusto per fare comunella con la Spagna e l’Inghilterra.

Conclusioni

A tutti i legulei: si fa per ridere, ovviamente. Verosimilmente la Corte Costituzionale non approverebbe le interpretazioni qui esposte.
Il senso era solo quello di dare un tratteggio semiserio della lettura RAW.

Se per caso ve lo steste chiedendo (nel remoto caso in cui foste arrivati fin qui a leggere!) il mio modello interpretativo è il RAF.

RAF Significato

Rules As Fun. Vale a dire che in caso di dubbio si opterà per la lettura che offre maggior divertimento al gruppo. Perchè, anche se molti sembrano dimenticarsene, è un gioco e fondamentalmente lo si pratica per divertirsi. Mentre altri utilizzano le due interpretazioni alternativamente per ottenere maggior potere per i propri personaggi. Cosa non sbagliata, se il gruppo intero si diverte, intendiamoci.

Lo so, siete delusi, speravate che RAF fosse un riferimento alla Royal Air Force.



Su questi trucchetti si basano alcune delle build esposte QUI.  
Se vi è piaciuta questa spiegazione, potreste sfogliare altri approfondimenti.  
Oppure buttarvi sul malloppone del Glossario per GdR.

Lascia un commento