Come interpretare le caratteristiche – Non solo D&D

Che sia D&D 5e (o quinta edizione, come volete), Pathfinder, D&D 3.5, ecc, i personaggi avranno sei caratteristiche: Forza (for), Costituzione (cos), Destrezza (Des), Intelligenza (int), Saggezza (Sag) e Carisma (car) (sebbene in molti altri giochi, alcuni anche recensiti qua, si usino caratteristiche diverse, quelli sono certo i giochi più diffusi). Si discute spesso riguardo l’esistenza di un modo corretto per interpretare questi punteggi, specialmente per quanto riguarda quelle mentali. Esiste un metodo corretto per ruolare un PG che abbia valori molto bassi ( o molto alti)? Così come le caratteristiche fisiche definiscono l’aspetto e la corporatura, quelle mentali definiscono il carattere e il comportamento?
Credo che la risposta a questa domanda sia sì, ma forse non nel senso che ci si aspetterebbe.

Che punteggio di Forza avrebbe con delle braccia così?

Link immagine originale

Definizione delle Caratteristiche da Manuale

Come sempre, quando si discute di regolamento, vale la pena leggerlo. Non posso fare copincolla da tutti i manuali, anche perchè sto leggendo le SRD in inglese e mi piace usare l’italiano quando posso. Quindi vi accontentate di una mia traduzione grossolana della parte interessante (cioè la definizione, non tutto lo sproloquio su chi la usa e per fare cosa), se non vi fidate, controllate il manuale.

D&D 3.5

Parto dalla prima edizione di D&D a cui abbia giocato assiduamente (se non la conoscete, vi invito a informarvi, è interessante, pur con tutti i suoi limiti).

Forza: La potenza muscolare e fisica del personaggio.

Destrezza: Coordinazione occhio-mano, riflessi, agilità ed equilibrio.

Costituzione: Vigore e salute del personaggio.

Intelligenza: La capacità di imparare e ragionare.

Saggezza: Forza di volontà, buon senso, percezione e intuizione.

Carisma: Forza della personalità, attrattività fisica, capacità di persuasione e magnetismo.

Pathfinder

Ora, io non voglio dire che PF sia la 3.5 con un cappellino nuovo e che le differenze maggiori tra i due sistemi siano le immagini di copertina (qua il ragionamento serio sul confronto tra le edizioni), però in questo caso sono proprio identici.

D&D 5e

Già nelle descrizioni, la quinta edizione si mostra più snella e stringata (se non la conoscete ancora, potete approfondire).

Forza: La forza fisica.

Destrezza: L’agilità.

Costituzione: La resistenza.

Intelligenza: Ragionamento e memoria.

Saggezza: Percezione e intuizione.

Carisma: Forza della personalità.

Però il succo rimane quello, a grandi linee.

Riassumendo

Intanto, per favore, smettetela con i meme in cui dipingete la Sag come se fosse quello che in italiano chiamiamo saggezza. Non è così. Anche nelle vecchie edizioni, in cui si faceva riferimento al buonsenso, principalmente il suo uso in termini di gioco verteva su percezione, forza di volontà e al limite intuizione.

Sul Car non mi dilungo, ormai pochissimi lo associano alla bellezza (o peggio a specifiche caratteristiche estetiche) e questa piaga in stile FATAL dovrebbe essere ormai debellata.

Come vedete, le definizioni sono vaghe, accennate, ricoprono macro-aree davvero estese e non pare immediato ricondurle a qualcosa di specifico.

Esempi Reali per le Caratteristiche Fisiche

Insomma, un pg con la For alta è alto e muscoloso, uno con la Cos alta ha torace e spalle ampie, invece la Des alta è per chi è longilineo. Mentre per chi ha le caratteristiche basse, sarà l’opposto. Giusto?

Vi prego, ditemi che non avete pensato “sì, giusto”.

Perchè è fondamentalmente una sciocchezza. Sì, in linea di massima sarà probabilmente così e prendendo 1000 persone e facendo un po’ di medie, vedremmo che in tendenzialmente le conformazioni saranno quelle. Però se vi fermaste un secondo a riflettere, trovereste che le eccezioni esistono e le probabilmente le conoscete, nella vostra vita privata (anche perchè se fosse una questione lineare, invece che fare prove di forza fisica, farebbero semplicemente una misurazione del bicipite e tutti a casa).

Questo video è famosissimo e probabilmente non vi sto svelando nulla. Però io sono decisamente più snello di lui tuttavia il suo punteggio di Des è decisamente superiore al mio! (sad noises). Ho appena visto anche la versione al femminile.

Invece qua vediamo un tizio che pur essendo non particolarmente grosso (ok, ha più muscoli di me, ma non ci vuole molto), ha una forza decisamente superiore alla media (sempre che i numeri scritti sul video corrispondano a realtà, non ho voglia di fare debunking sul niente).

Per la Cos non vi propongo esempi, ma sicuramente conoscerete qualcuno massiccio, ma di salute cagionevole.

Morale della favola, possiamo pensare di avere alcune indicazioni di massima su quale dovrebbe essere la conformazione fisica tipica a seconda delle caratteristiche, però ricordiamoci che gli avventurieri non sono sicuramente persone comuni (come scritto a chiare lettere anche nel manuale di Tasha) e trovare tra i PG individui dotati di una corporatura che non rifletta lo stereotipo non dovrebbe essere insolito.

Quanto è Basso un Punteggio Basso?

Altro problema, quando si tratta di interpretare le caratteristiche, è quello di considerare un punteggio di 8 come qualcosa di ridicolmente sotto media.
Ok, potrebbe essere sotto la media dei punteggi di un avventuriero, ma per le persone comuni un 8 non è così male.

Prendendo la distribuzione statistica dei 3d6 (NO, FERMI, NON ANDATE VIA! Farò pochissima matematica, promesso), possiamo notare che un 8 capita al 9,72% e che i punteggi più bassi coprono il 16,2% dei casi (se non credete, nella pagina dei link utili, tra le mappe, i generatori casuali, trovate anche tiradadi con calcolatori di statistiche).

Quindi un PG con 8 di Int sarà comunque pari o superiore a 1/4 della popolazione. Quindi non c’è nessun bisogno di farlo agire come un analfabeta, con difficoltà a parlare e ad elaborare semplici concetti. Sarà solo un po’ meno intelligente della media (cosa significhi di preciso lo vedremo poco più a vanti, no spoiler).

Suggerimenti per le Caratteristiche mentali

Anche in questo caso esistono dei canoni archetipici a cui tendenzialmente le creature si adegueranno: chi ha Int alta parla più forbito, chi ha Sag bassa sarà uno scavezzacollo e chi ha Car alto avrà un grande fascino e savoir-faire.

Come sempre non sto criticando chi sceglie di giocare il proprio personaggio in questo modo. Ne ho giocati vari usando proprio gli stereotipi indicati qui sopra e li ho trovati credibili e piacevoli (anche se non dovrei essere io a dirmelo da solo).

Il mio obiettivo, come al solito, è quello di confutare le argomentazioni di chi lo ritenga l’unico modo plausibile e che, di conseguenza, esista un unico modo di interpretare le caratteristiche.
Vediamo quindi un po’ di approcci diversificati.

Intelligenza

Il manuale (facendo una media tra D&D 3.5, Pathfinder e quinta edizione) ci parla dell’int come della memoria, capacità di apprendimento e ragionamento. Tuttavia sappiamo solo questo, non ci dice come raggiungiamo (o non raggiungiamo, in caso di punteggio basso) questo obiettivo.

Il pg con int alta potrebbe essere:

  • estremamente riflessivo, passando gran parte del tempo libero ad elaborare le informazioni che riceve;
  • dotato di spirito vivace, curioso e dalla mente acuta;
  • un grande amante dei libri e della lettura;
  • caratterizzato da una mentalità estremamente logica e razionale.

Con l’int bassa potremmo semplicemente ribaltare le affermazioni.

Saggezza

Ricordo che da definizione la caratteristica descrive percezione, intuizione (e se invece di D&D 5e stiamo usando PF o D&D 3.5, anche buon senso e forza di volontà).

Un personaggio con un punteggio di Sag alto potrebbe essere:

  • soggetto frequentemente a episodi di visioni / ispirazioni divine o semplicemente illuminazioni improvvise;
  • dotato di sensi estremamente sviluppati e acuti;
  • caratterizzato da un metodo di elaborazione degli stimoli sensoriali decisamente preciso;
  • estremamente concentrato, determinato e presente.

Anche in questo caso possiamo notare vari approcci differenti il cui opposto può essere utile per PG con bassa Sag.

Carisma

Il manuale D&D 5e definisce la caratteristica come forza della personalità. Il massimo della possibilità di personalizzazione! Anche usando la versione D&D 3.5 / PF, abbiamo persuasione, magnetismo e attrattività.

Dunque un PG con un alto punteggio di Car potrebbe essere

  • dotato di una grande carica seduttiva, se non bellezza (sì, ho detto che non sono la stessa cosa, non che un pg con un alto carisma deve per forza essere brutto!);
  • in grado di suscitare timore reverenziale;
  • caratterizzato da una grande giovialità e affabilità;
  • un eccellente oratore caratterizzato da una spiccata capacità argomentativa;
  • capace di provocare istinto di protezione nei propri confronti.

Anche in questo caso non vi annoio ribaltando le affermazioni per chi ha un punteggio basso di car.

Conclusione

Credo di averlo detto già in varie occasioni (parlando dei multiclasse e degli allineamenti di sicuro), ma lo ripeto volentieri: dovreste fare come più vi aggrada. La caratterizzazione di un personaggio non dovrebbe seguire regole fisse. Nel mondo abbiamo avuto veramente soggetti particolarissimi, figuriamoci cosa si può fare in un mondo fantasy!

Può essere divertente sguazzare negli stereotipi, ma può essere altrettanto divertente uscirne, spezzarli, e metterli in discussione! Mi appello ai DM: non limitate inutilmente i vostri giocatori facendo in modo che si conformino al vostro gusto estetico. Ne perdiamo tutti!

Prendete il coraggio a due mani e fate un elfo con des alta, ma grasso, uno gnomo con int bassa, estremamente istruito, ma mentalmente pigro, un bardo dal carisma elevato, ma taciturno tanto quanto minaccioso, un…ok, la smetto.
(sì, poi scoprite che non era il coraggio e che non servivano davvero due mani, cit.)


Se vi pare che non abbia detto troppe fesserie, venite a leggere altri ragionamenti e approfondimenti sui giochi di ruolo.
Se invece pensate sia tutto sbagliato, condividete il mio articoletto per sbeffeggiarmi, mettete like alle pagine social per criticare ogni mio post e soprattutto commentate ogni articolo del blog con la vostra opinione atroce nei miei confronti.