Cerco gruppo D&D o altro gioco di ruolo, ma non riesco a trovare un party o un Master

Oppure “Vorrei giocare a un gioco di ruolo un po’ di nicchia, ma faccio fatica a convincere i miei amici a trasformarsi in giocatori“. O peggio: “non trovo un master“. Per prima cosa si può prendere in considerazione l’idea di giocare su internet e non dal vivo. So che è dura pensare di giocare a un gioco di ruolo online e non al tavolo, però può essere una buona soluzione, anche solo momentanea. Se non vi piace la soluzione, scorrendo trovate anche i metodi migliori per trovare un party al tavolo, senza dover andare sui tetti a gridare “cerco gruppo” o “cerco master” (che poi la gente pensa a bdsm e si scandalizza). Dai, che cercare un giocatore per un GdR non è così difficile!  

Nessuna descrizione della foto disponibile.
Sì, a volte va proprio così. Ringraziamo Uncle Josh Comix per la lucida visione. Mettetegli il like su FB e IG

Esistono 3 modalità:  Play by Forum (o email), Roll20 (o simili), o Play by Chat.

Modalità di GdR Online

Play By Chat – PbC

Si tratta di giocare su una qualunque piattaforma che supporti le chat (telegram, whatsapp, Facebook…). I giocatori invece di parlare scriveranno le azioni dei loro personaggi. Il master ovviamente dovrà scrivere di più, in quanto dovrà risolvere le azioni, descrivere le situazioni e far agire i PNG.

Pro e Contro

+ Il ritmo è abbastanza sostenuto.
– Non si tirano i danni, o meglio, o lo fa il master o si usa un programma.
– Rispetto al gioco dal vivo è meno coinvolgente.

Play by Forum – PbF

Come nel play by chat, ma le varie risposte vengono inserite su un forum. Ogni giocatore quando ha tempo inserisce la descrizione dell’azione del suo personaggio e alla fine il master risolve le azioni di tutti.
Per differenziare il parlato dalle attività svolte o dai pensieri del personaggio si usano formati di carattere diversi. Ad esempio: Brandisco la mia ascia e mi avvento contro il nemico. Devo farcela, i miei compagni contano su di me!
Muori bastardo!!! Abitualmente si affianca il testo descrittivo con le note regolistiche. Nell’esempio precedente potrebbe essere qualcosa del tipo:
“Agisco nella fase istintiva del round, uso azione di Carica, ho in totale +89 di Bonus Offensivo. Attacco l’orco numero 2”. Normalmente le informazioni del genere si mettono in Spoiler, o comunque si separano dal resto del testo. Il gioco su mail è molto simile, solo che non si possono modificare i post precedenti e l’uso dei caratteri di solito è meno intuitivo.   Pro e Contro

– Il ritmo rallenta. Si posta di solito una volta al giorno e un combattimento può arrivare a durare una settimana.
– Rispetto al gioco dal vivo è meno coinvolgente.
+ Avendo un ritmo lento si possono curare i dettagli interpretativi dei personaggi, esprimendo con attenzione i pensieri e le parole.
+ Non essendo “in diretta” non ci sono problemi a perdere mezzora per cercare una regola precisa o per pensare a quale incantesimo sia meglio utilizzare il quella data circostanza…eccetera. Questo lo rende un sistema molto adatto ai giochi difficili
+ Per lo stesso motivo si può impiegare tempo a trovare immagini esplicative, evocative o a produrre mappe, sia per combattere sia per esplorare.

Roll20

Roll20 è una piattaforma online che permette di gestire mappe, schede e dadi. Senza bisogno di scaricare nulla i giocatori e il master avranno sempre davanti un supporto visivo, mentre usano la chat o un programma di comunicazione verbale (Skype, teamspeak o chi per loro). Sul sito roll20.net c’è un sistema di ricerca e reclutamento per affrontare nuove campagne. Tuttavia se vi muovete a caso troverete solo gruppi di anglofoni o quasi. Però se siete interessati esiste un gruppo su telegram di soli italiani:  https://t.me/sddndroll20
Scaricate il programma e inserite il link. Pro e Contro + Il supporto visivo cambia  la qualità del gioco “da così a così”
+ Il ritmo è sostenuto
+ il fatto che siano implementare le schede e un sistema di lancio dei dadi è una comodità inaudita
– Imparare ad usare Roll20 potrebbe non essere immediato e bisogna farci la mano prima che il suo utilizzo sia fluido
– Comunque giocare dal vivo è sempre un’altra cosa

Cercare gruppo dal vivo – al tavolo

Alla fine il metodo per cercare giocatori e master per sessioni al tavolo è simile a quello per trovare giocatori online. Di seguito l’elenco dei migliori siti, app, programmi, pagine

Fortunatamente ci sono soluzioni più pratiche che affiggere dei manifesti per strada con scritto “cerco giocatore o master per gioco di ruolo“.

Probabilmente la scelta migliore è il sito GdR Players. Provato in prima persona. Inoltre è comodamente diviso in due parti: una per trovare giocatori dal vivo e una per chi cerca giocatori online. Sinceramente credo sia la soluzione più valida. Però se vi pesa fare un account e gestire notifiche su un sito diverso, allora potreste pensare di usare altre piattaforme.

Mi raccomando, quando cercate gruppo in qualsiasi di questi metodi ricordatevi di specificare SEMPRE a che gioco volete giocare (e l’edizione!), se cercate dal vivo o online (quindi aggiungete luogo e modalità), poi magari cose utili come orari, eccetera.

Facebook 

A proposito di GdR Players, c’è la loro pagina FB: Gdr Players. Altrimenti abbiamo pagine come NerdcoledìSesso Droga e D&D hanno sezioni appositamente pensate per trovare gruppi. Inoltre il Giocatore di Ruolo di Merda a richiesta pubblica avvisi di ricerca giocatori e master.  

Altrimenti abbiamo una vasta gamma di gruppi FB a seconda delle esigenze:

Non Solo D&D (se postate in questo, l’admin posterà l’annuncio anche sulla pagina collegata!),  Pathfinder GDR Italia, Dungeons & Dragons 5° Edizione, D&D 3.5 Italia, D&D Italia, Io Gioco di Ruolo, Gioco di Ruolo Italia, Urban HeroesSine Requie, Mondo di Tenebra, Dungeon & Dragons & Discussioni, Adventure League Italia, Adventure League Italia Online, Dungeon & Dragons 5e Italia GdR, Dungeon & Dragons Italia, Avventure nella Terra di Mezzo, …

Telegram

Non so se conoscete Telegram (che in pratica è la versione bella di WhatsApp), lì trovate vari gruppi interessanti, ma ve lo consiglio a prescindere come app di messaggistica.

Abbiamo un bel gruppo su D&D 3.5, uno che si chiama “non solo D&D 5e” (perchè ha cambiato un po’ focus e si parla di qualsiasi GdR, da PF2e a GURPS), uno su Sine Requie e altri giochi Serpentarium e Segrete e dragoni, gruppo molto attivo a focus D&D, un altro gruppetto di D&D chiamato WikiRole

Sempre su Telegram abbiamo alcuni gruppi regionali o locali, ma ne conosco solo un paio:

Veneto: https://t.me/joinchat/AN-bGw70u7owSaKngcB-DQ
Emilia Romagna: https://t.me/joinchat/B6LR70NoXLqW36EBM7k7vA
(questo gruppo ha creato una succursale anche su Facebook: https://www.facebook.com/groups/322313275286015/ )
Viareggio: http://t.me/DnDViareggio
Bologna: https://t.me/joinchat/ArGahlZ9eFTZXKrBtYWy3g
Bologna (gruppo attivo veramente): tg://resolve?domain=gildadiruolo

Discord

Confesso di non usare molto Discord. Però ho dato un’occhiata a un po’ di gruppi. Tipo Shot and Role. Qui si giocano tanti GdR poco conosciuti. Se volete sperimentare è ottimo. Poi abbiamo la taverna del Beerholder (a prevalenza D&D) e gruppi che non ho testato come Asgard, un gruppo di GdR a base Toscana e qualche altro che però non mi pareva molto ativo o convincente.

Siti Internet e App

Un grande classico è il forum dragonslair.it; potete iscrivervi e usufruire della loro sezione di ricerca gruppi.

Altrimenti abbiamo Find A Player. Qui possiamo trovare una funzione di ricerca con suddivisione per categorie!   Se cercate in inglese, abbiamo anche Reddit.

Se invece vi piace giocare online, esiste l’app Role Ever, grazie alla quale potrete trovare giocatori e campagne a cui aggiungersi inoltre fornisce alcuni strumenti di supporto per il gioco.

E già che parliamo di app, potreste provare con mRPG, buona per trovare chat di gioco, anche se non è diffusissima in Italia. 

Mi hanno anche suggerito https://crawlr.app/ però non lo conosco, quindi provate voi e poi raccontatemelo.

In alternativa provate su http://www.codexvenator.it
Se siete fortunati potreste trovare una sede nella vostra città!

Se conoscete altri canali di ricerca segnalatecelo, in modo da consentirci di aggiornare la pagina. In bocca al lupo (mannaro), vi auguro di riuscire a giocare!  

Se invece eravate qui a curiosare e avete già un gruppo, potete andare a vedere gli altri link utili.    

Un mago di lvl 20 può battere un guerriero di lvl 60? D&D 3.5

Siamo abituati ormai al fatto che un incantatore possa battere un “mundane” (vale a dire un non incantatore) a parità di livello (diciamo che in D&D 3.5 esiste una divisione in tier). Sappiamo che in determinate condizioni, ci sono differenze non colmabili neppure con qualche livello di distanza. Ma quanto è più forte un caster rispetto a un combattente? Ci sono troppi effetti che rendono inutili gli attacchi fisici (volare, muro di vento, invisibilità, distorsione, immagine speculare…) o che possono concludere lo scontro o quasi in un istante (ragnatela, nebbia solida, dominare persone, gabbia di forza, danza irresistibile di otto…).

Senza contare l’evocazione di creature, le possibilità di infliggere ingenti quantità di danni, effetti che debilitano l’avversario enormemente e tanto altro. Insomma, gli incantatori hanno ottime armi, come si può anche vedere QUI.

Un guerriero può rendersi immune a molti attacchi del mago.

Link

Ovviamente i mundane possono rendersi immuni ad alcuni effetti, avere tiri salvezza alti e perfino resistenza incantesimi. Tuttavia per gli incantatori è sufficiente usare effetti che alzino le CD dei propri TS o migliorino la prova per superare la RI, oppure cercare incantesimi che non concedano TS e non richiedano di superare la RI, per poi usare effetti sempre diversi fino a sconfiggere l’avversario.
Ad esempio una delle tattiche più famose per uccidere un personaggio privo di magia consiste in Gabbia di Forza seguita da muro d’acqua, in modo da affogare il bersaglio, senza concedergli alcuna possibilità di replica.

Tuttavia, riuscirà un incantatore di livello 20 a configgere un non incantatore di livello 60? Parliamo del triplo dei livelli! 40 livelli epici in più! Certo, questa domanda potrebbe non significare nulla, se non ci si accorda sulle regole specifiche.

Regole per la sfida

  • Tutti i manuali ufficiali concessi, pure le riviste e gli articoli ufficiali. Perfino il materiale 3.0, se non corretto successivamente.
  • Spell to Power vietato.
  • Bannate le TO*.
  • Oro da manuale. Non più di 1/3 del proprio oro in un unico oggetto. Oggetti custom da evitare, salvo piccole modifiche (come usare gli occhiali +4 al carisma o cose di poco conto)
  • Riduzione del mdl: 3 per il lvl 20 e 5 per il 60. (regola presentata su Arcani Rivelati)
  • 2 difetti concessi. (Sempre Arcani Rivelati)
  • Trasparenza Psionica. (Regola sul Manuale Completo delle Arti Psioniche)
  • Zona di combattimento: campo aperto sconfinato con rovine al centro.
  • Il non caster non può usare pergamene bastoni e bacchette (e cose del genere). Può prendere al massimo classi che diano Spell di lvl 4 (paladino, ranger, ecc) e usare gli slot per lanciare gli incantesimi di quelle classi.
  • Tempo di preparazione: neanche un round prima del’inizio dello scontro. Si possono però usare cose che durano tutto il giorno (incantesimi da 24h o più, Stances, ecc) (insomma l’incantatore al mattino può usare Armatura magica o cose di questo genere)
  • Desiderio e Miracolo si usano solo per il bonus alle caratteristiche e per replicare incantesimi.  

*TO = Theoretical Optimization. Si usa questo termine per riferirsi a build talmente ottimizzate da risultare ingiocabili. Ognuno ha pareri diversi su cosa sia una TO e cosa no. Però di norma trucchi per avere  punteggi caratteristica infiniti, desideri infiniti, attacchi infiniti o cose simili sono considerate TO.  

  • Potrebbe sembrare semplice per il caster, almeno a prima vista. Tuttavia dobbiamo ricordarci che:
  • La RI del mundane sarà virtualmente insuperabile
  • I TS del mundane saranno praticamente imbattibili
  • Sarà immune a tutta una serie di effetti (energia negativa, morte, influenza mentale, danni alle caratteristiche) inoltre sarà immune a tutti i danni elementali.
  • Con i talenti epici gli si aprono opzioni come quella di deflettere automaticamente qualsiasi incantesimo a contatto a distanza che gli venga lanciato.
  • Avrà una grandissima iniziativa, per cui sarà difficile per il caster agire prima di lui.
  • I suoi punteggi di CA, PF, colpire saranno esorbitanti, quindi non sarà facile usare la tecnica di buffarsi e lanciarsi nella mischia.
  • Il suo output di danni probabilmente è sufficiente a uccidere 10 volte di fila il caster nello stesso round. Dunque dite la vostra: secondo voi chi vincerebbe uno scontro del genere?

A breve faremo l’esperimento e vedremo il risultato.   (in realtà il candidato a fare la scheda di livello 60 si è ritirato. Conoscete qualcuno carico per questo scontro? Offritelo come volontario!)  

Se vi piace smanettare con le build, potreste curiosare QUI. Se invece cercate un’edizione più bilanciata guardate D&D 5e, oppure altri GdR.