Fantozzi in D&D 3.5

Lo so. Lo so. Sembra una di quelle cose squallide fatte per rimediare qualche like sulla morte di una persona famosa. Però, caso volle, che ci chiedessero questo personaggio poco tempo prima del trapasso di Paolo Villaggio. Ecco le prove!

  fantozzi rip

Scheda

Punti salienti: Abbiamo l’archetipo prototipo della sfortuna. Riceve qualsiasi genere di colpo dalla malasorte, ma riesce in ogni caso a rialzarsi.
Valutazione livello: Vista la sua resistenza incredibile, livello 9

Suggerimento build:
Razza: Va benissimo l’umano.
Classi: Popolano 1, Sopravvissuto 5 [Specie Selvagge] Umano esemplare [Arcani Rivelati], Lama Iettatrice 1 [Perfetto Combattente] Crusader 1 [Tome of Battle]. Il popolano ci fa entrare subito nel Sopravvissuto, grazie al quale otteniamo una pletora di resistenze, molto comode per evitare di lasciarci le penne in cadute, esplosioni e cose del genere. Unica pecca: ci concede Schivare Prodigioso, ma ci basta mettere Destrezza bassa per evitare problemi. L’Umano Esemplare non serve a niente, ma mi piaceva il nome. Con la Lama Iettatrice possiamo maledire noi stessi, per peggiorare le nostre prestazioni. Il Crusader invece ci permette di fare un trucco interessante: con Steely Resolve quando subiamo danni possiamo “metterne da parte” 5 che varranno scalati dai punti ferita solo il round successivo. Quindi se, per dire, ci cade un vaso di fiori in testa, abbiamo il tempo di fare un commento, una battuta o sistemarci l’abito prima di svenire.
Caratteristiche: Costituzione. Tanta, tantissima.
Talenti: Servono sicuramente dei difetti, in particolare quelli presentati sulla Dragon Magazin #300. In particolare: Delizioso (in modo da essere attaccati per primi da ogni nemico) e PNG Non Importante (cosicché tutti possano dimenticarsi del nostro nome). Come talenti oltre a Tempra Possente, Robustezza Migliorata [Perfetto Combattente] possiamo buttarci su qualsiasi cosa che alzi la nostra resistenza.
Equipaggiamento: Magari qualche oggetto per aumentare le capacità rigenerative.

Varianti e Considerazioni: Ovviamente D&D non è molto adatto a replicare personaggi del genere, tuttavia siamo riusciti a ottenere risultati accettabili. Come scritto poche righe sopra, l’Umano Esemplare non serve a molto, anzi a niente, ed anche il Crusader non è importante. Se il master non concede nemmeno la Lama Iettatrice, si potrebbe ripiegare su un incantatore per riempirci di debuff prima di iniziare l’avventura.

Dai, ormai è chiaro: Ogni Personaggio è Replicabile!

Lascia un commento