Ambientazione: L’Impero dell’Arcipelago

Questa ambientazione è (originalità delle originalità) una trasposizione fantasy del medioevo europeo, in particolare al periodo noto come Lotta per le Investiture, compreso tra l’XI secolo e il XII, progettata per Rolemaster, ma può facilmente adattarsi a qualunque gioco fantasy. Dunque avremo un grande impero, governato da un Imperatore senza alcun potere reale se quello sui propri terreni ereditari, quindi con una posizione più di rappresentanza che altro. Inoltre il suo potere è limitato anche dal capo della Chiesa (una sorta di monoteismo suddiviso in quattro Ordini complementari), il quale, oltre ad avere il pieno potere temporale su un suo regno, detiene il potere spirituale anche oltre i confini dell’Impero.

Per caratterizzare un po’ di più il tutto, cento anni prima rispetto al periodo in cui ambientiamo le campagne si è verificato un cataclisma che ha fatto inabissare le terre emerse, specie quelle dell’impero e delle zone limitrofe, trasformando un continente in un arcipelago.

Kasteel, Natuur, Litouwen, Landschap, Fantasie, Hemel
No, l’idea non era questa, ma un po’ più cupa e meno tecnologica!

Questo comporta tutta una serie di conseguenze, come un drammatico tracollo demografico, uno stallo nelle produzioni, difficoltà nel reperimento delle risorse (pur con l’utilizzo della magia) e maggior frammentazione dell’Impero.

Inoltre essendo avvenuto all’improvviso, l’inondazione ha sepolto la maggior parte delle città, con al loro interno una pletora di oggetti utili, che siano magici, strumenti rari o depositi di conoscenza, un giro tra delle rovine sommerse sarà spesso inserito nei programmi di qualche avventuriero.

L’ambientazione ha un livello di magia “medio”, vale a dire nessuno si sorprende particolarmente se vede un incantesimo, tuttavia, come vedremo in seguito, ci sono alcuni limiti all’utilizzo della magia, inoltre la diffusione di oggetti magici è limitata, in quanto la recente diminuzione delle terre emerse ha creato vari limiti alle possibilità di creare oggetti, rendendo difficile il reperimento delle materie prime e riducendo il numero di persone in grado di occuparsene.

Dopo questa carrellata iniziale, vediamo di procedere con ordine.
Religione (con un piccolo Approfondimento Regolistico)
Cosmologia e Calendario (festività, fasi lunari e tanto altro)
Struttura Politica Organizzativa (gradi, titoli nobiliari, accentramenti di potere vari)
Razze (quali sono le creature intelligenti che popolano questo mondo?)
Linguaggi (che linguaggi si parlano?)
Pirateria (in un mondo tutto d’acqua come potevano mancare i pirati? Yahr!!!)



Se volete dare uno sguardo ad altre ambientazioni, potete semplicemente cliccare QUI.
Oppure vi piacerebbe vedere qualche Background per cercare spunti?

Lascia un commento