F.A.T.A.L. il gioco di ruolo più brutto del mondo – Recensione

FATAL. Nel senso che la sua lettura è fatale. Uno dei pochi GdR che non son riuscito a leggere per intero. Quindi ho subappaltato la recensione a Marco Leo Cogoni. Se cercate un GdR pesante, macchinoso più di GURPS e Rolemaster messi insieme, ma con in più un tocco di perversione sessuale scadente (roba che il Book of Erotic Fantasy sembra un racconto per bambini), allora FATAL fa per voi! Altrimenti leggete la prima parte della sezione “Recensioni di Giochi di Ruolo Brutti” e limitatevi a deriderlo.

FATAL - 1d4chan
Bastava la copertina a farci desistere

Partiamo con il più famoso di tutti, il famigerato F.A.T.A.L. Ovvero Fantasy Adventure to Adult Lechery (Avventure Fantasy per Lascivie Adulte) è considerato il GDR peggiore mai ideato eppure, paradossalmente, si contende il titolo con altri due giochi meno noti, ma andiamo con ordine.

Storia Editoriale

FATAL nasce il 25 Ottobre del 2000 e ancora ce ne pentiamo dopo quasi 20 anni. La sua distribuzione avviene a lavoro compiuto nel 2003 con una ristampa censurata nel 2004 che cambia il nome in From Another Time, Another Land (Da un altro tempo, un’altra terra) e rimuove alcune cose razziste come l’armatura che rende il personaggio un Wookie Ebreo.
Il gioco è noto per I suoi continui riferimenti al razzismo e al sesso, anche volutamente esagerati e senza senso, ma prima dobbiamo capirne il regolamento altrimenti che gusto c’è?

Complessità

Vi ricordate le regole per la lotta in D&D 3.5? Ecco, FATAL riesce a renderle sorprendentemente facili in confronto. A primo impatto la scheda di 11 pagine sembra eccessiva però contiamo 5 caratterisiche principali, 20 sottocaratteristiche che vengono influenzate tre tipi di percentuali. A seconda di alcune condizioni durante il gioco queste sotto-abilità possono cambiare e bisogna modificarle al volo.

Fatto questo ci basterà calcolare le quattrocentodicotto abilità tra cui Intrecciare Cesti, Cucire Guanti, Riparare Orologi, Pisciare. Sì, potete fallire il tiro [1d100+(Media dei modificatori di Salute e Coordinazione Occhio-Mano) +/- (Modificatore “Tempo trascorso dall’ultima pisciata vs. oncie di liquido bevuto”)], facile no?

Il gioco ci chiede anche delle nozioni basilari di algebra per risolvere questioni come Equazioni di secondo grado per calcolare se la nostra schiava sessuale rimane incinta o meno oppure tirare 1d10.000.000 per sapere se la gravidanza si concluderà con un parto pentagemmellare.

Allusioni Sessuali Senza Senso

Tutte queste abilità, come anche le varie dimensioni del corpo tra cui tutte e tre le dimensioni di peni, vagine, piedi, mani, capezzoli, areole, età (Che ci costringe a modificare nuovamente tutti I valori), e la famigerata circonferenza anale sono valori che dovremo calcolare minuziosamente per capire se durante il combattimento stupreremo accidentalmente l’avversario e a quel punto dovremo calcolare la gravidanza perché magari abbiamo
usato il pene per colpire la vagina dell’avversario tirando casualmente un colpo in una delle diciassette locazioni dell’armatura, ognuna con i suoi tipi di armatura, resistenze al danno, slot e altro. Le differenze di parametri sono vitali perché si potrebbe accidentalmente stuprare a morte un avversario.

Nel gioco vengono presentate anche una serie di perversioni e parafilie in cui il giocatore può incorrere, se il punteggio di intelligenza è abbastanza basso potrebbe anche incorrere nel bonus “Forza da Ritardato” [sic.] oppure sviluppare perversioni e parafilie durante il gioco.

Inoltre abbiamo un sistema di allineamento totalmente copiato da D&D, temperamenti, umori primari e secondari e atteggiamento. E qui siamo a circa 40-60 pagine solo per definire questi parametri.

Magia Perversa e Demenziale

Non si direbbe, ma il gioco è pieno di riferimenti sessuali e razzisti come, per esempio, il Mantello dell’Auto-Brama che costringe chi la indossa a praticarsi sesso orale da solo fino alla rottura della spina dorsale, oppure L’Unico Anello (Sì, QUELLO), oppure una spada “Che costringe il portatore a strappare gli occhi agli avversari e ficcarglieli nelle narici per poi prendere il sole nudo sul tetto di un cottage” [sic.]. Esiste anche un sistema di magia molto complesso che può portare a effetti indesiderati come “Un bulbo oculare che cresce sul pene dell’incantatore che può essere usato come rivelatore di bugie” oppure con il cambiamento del colore della pelle dell’incantatore con annesse penalità decise dal master, o meglio ancora un
gruppo di ogre che spuntano dal nulla e tentano di stuprare analmente tutti.

E se pensate che tutto questo faccia schifo non avete ancora sentito parlare del GDR senza R: VTNL.



Domani carico la seconda parte. L’ho già letta e posso dire che merita!
Se volete recuperare qualche punto di sanità mentale, potete andare a leggere la recensione di qualche GdR “normale”.
Se invece siete masochisti, prima leggete VTNL e poi RaHoWa

Lascia un commento