Katara – Avatar – in D&D 3.5

Se non avete mai visto Avatar (dico l’ultimo dominatore dell’aria, non il film in cui tutti sono blu), dovreste rimediare. Una delle protagoniste è Katara, una giovane dominatrice dell’acqua che accompagna Aang nelle sue battaglie contro le mire espansionistiche del regno del fuoco. Questa è la versione per D&D 3.5. Per Pathinder andate qua.

EXCLUSIVE: Hicks & Wartman reunite for Katara-centric AVATAR: THE ...
Katara domina le acque

Punti salienti: Questa giovane ragazza è una dominatrice dell’acqua e può manipolarla a suo piacimento.
Valutazione livello: Evolve parecchio nel corso del cartone, per cui io direi livello 7 e siam tutti contenti.

Scheda

Suggerimento build:
Razza: Umano. E fin lì…
Classi: Shugenja 6 [Perfetto Sacerdote], Sapiente Elementale 1 [Perfetto Arcanista]. Il sapiente elementale, come per Elsa, la protagonista di Frozen, ci permette di rendere ghiacciati i nostri incantesimi. Molto tematico.
Lo Shugenja, oltre a essere la classe più difficile da scrivere di tutta la 3.5, permette una specializzazione negli incantesimi dell’acqua, concedendoci l’accesso anche a delle cure (non vorrei fare spoiler, ma le usa).
Caratteristiche: Non tralasciate la destrezza, perchè Katara è piuttosto agile.
Talenti: Se ci piacciono possiamo prendere Cold Focus e Greater Cold Focus, oltre a Snowcasting, Frozen Magic, Icy Calling, Cold Spell Specialization, Frost Fell Prodigy. [Frostburn]. Sostituzione Energetica [Perfetto Arcanista] invece è un requisito, quindi dobbiamo prenderlo. Poi consiglio Escludere Materiali, per non avere un’antiestetica borsetta piena di sporche cianfrusaglie.
Equipaggiamento: Una borraccia piena d’acqua per lanciare i nostri incantesimi.

Varianti e considerazioni:
Per dare il tocco ghiacciato la CdP non serve, alla fine ci può bastare anche solo Sostituzione Energetica. Se invece volete una CdP, ma quella non vi piace, valutate il Frost Mage [Frostburn] e lo Winterhorn [Towers of High Sorcery].
Le cure non sono poi così centrali, quindi potreste decidere di virare sul Wu Jen [Perfetto Arcanista], altra classe con specializzazioni elementali interessanti. In alternativa va abbastanza bene anche uno stregone, magari con la CdP dello Stregone dell’Accademia [Era dei Mortali] per specializzarsi nell’acqua.
Se siete limitatissimi come scelta delle classi, invece buttatevi sul Chierico coi domini dell’acqua e del freddo.
Se vi piace questo approccio potreste valutare anche il Mistico [Dragonlance], magari con qualche livello da Mistico della Cittadella [Era dei Mortali].

Ogni personaggio è replicabile in D&D 3.5? Io credo di sì!

Lascia un commento