Impero dell’Arcipelago: Razze Intelligenti

Risultati immagini per rolemaster races

Gli Elfi sono quelli che hanno più di tutto subito i danni dal Grande Allagamento: la maggior parte delle loro città sono andate distrutte. Tuttavia la loro alleanza con gli Elfi del Mare (a loro volta di norma alleati o in pace con Marinidi e Sirenidi) e la loro padronanza innata degli incantesimi dell’essenza, li hanno resi ottimi marinai. L’unico loro assembramento stabile degno di nota è una sorta di enorme piattaforma galleggiante, che ospita una città, in cui risiedono i dirigenti della loro grande associazione commerciali, la loro unica forma di amministrazione su vasta scala. La piattaforma è ancorata tra i territori della Confederazione e del Regno degli Antichi Re. Col Cataclisma si sono convinti che le divinità abbiano abbandonato questo mondo (o almeno le divinità buone), quindi la magia del flusso è caduta in disuso, perfino i Guaritori non sono ben visti, mentre gli Stregoni sono accettati. Inizia a prendere piede il Mentalismo, in particolare i Guaritori Laici e i Mistici. La magia Arcana è incoraggiata, ma esistono pochi libri, a causa della distruzione delle città. L’unica forma di religione rimasta è una sorta di versione razionale del loro culto astrologico precedente.
nani delle colline sono sopravvissuti, ma nella maggior parte dei casi lo Sprofondamento ha trasformato le loro zone di residenza in piccoli arcipelaghi. Dunque hanno iniziato a vivere di pesca costiera oltre che di quel po’ di allevamento e agricoltura che riescono a portare a vanti con la riduzione inevitabile delle terre coltivabili. I nani delle montagne sono sopravvissuti quasi senza danni, tuttavia l’impoverimento e conseguente “imbarbarimento” dei vicini li ha resi ancor più sospettosi e isolati. La religione più diffusa è una sorta di monoteismo animistico, in cui un Demiurgo ha messo una scintilla di perfezione e divinità in ogni cosa, quindi ogni oggetto o creatura o fenomeno naturale possiede una sorda di spirito semidivino al suo interno. L’unico reame magico diffuso è quello del Flusso (in particolare chierici e Paladini), gli altri sono praticamente sconosciuti, vista la scarsa propensione razziale verso di essi. Convivono pacificamente all’interno dei confini dell’Impero, oltre che in quasi tutte le altre terre emerse.
Gli Umani Primigeni vivono principalmente nel continente a est dell’arcipelago, qui esistono due ordinamenti principali: una repubblica particolarmente estesa, governata da due consoli eletti ogni anno dai ceti più abbienti; e una serie di tribù, stanziate nella parte nordovest del continente, che vivono principalmente di razzie navali.
Gli Umani vivono principalmente dell’Arcipelago. Nell’impero e in tutti i territori con una marcata influenza della Chiesa, già prima del Cataclisma incoraggiavano il Flusso, guardavano con sospetto il Mentalismo e osteggiavano apertamente l’Essenza. Ora che la Chiesa ha ufficialmente indicato come colpevoli del Cataclisma la Natura e le sue manipolazioni è incominciata la caccia agli usufruitori dell’Essenza. Animisti e Ranger pur essendo usufruitori del Flusso non sono molto ben visti, tra gli usufruitori del Mentalismo tollerati abbiamo i Guaritori Laici e gli Astrologi, i quali sono schedati e controllati, ma possono perfino entrare nella Chiesa (pur non potendo andare oltre al diaconato); lo stesso trattamento è riservato ai Guaritori, essendo usufruitori ibridi. La magia arcana è considerata come se fosse Flusso allo stato grezzo e contaminato dagli altri reami, quindi il suo utilizzo è consentito solo ai Mantelli Bianchi che abbiano ricevuto una speciale dispensa.
Gli Hobbit e gli Gnomi hanno perso gran parte dell loro città, ora spesso sono nomadi e vagano per le isole maggiori. tra di loro la magia è poco praticata, a parte il Flusso, che gode di una discreta diffusione, in particolare si trovano Animisti e Ranger.
Ora nelle zone costiere si sono diffusi i Rettiloidi e gli Uomini Rana.
Gli Squalidi, viste le condizioni favorevoli, si stanno espandendo notevolmente, così come i loro storici avversari: gli eElfi del Mare e i Marinidi.
Centauri sono spariti quasi del tutto dall’arcipelago, tuttavia è possibile trovarne varie tribù nel continente ovest.
Gli Uomini Alati erano quasi sconosciuti prima dell’Allagamento, ma ora si stanno diffondendo grazie al vantaggio di cui godono.
Ambientazione. Impero dell’Arcipelago.

Lascia un commento