Goku in D&D 5e

Salve, sono Nerdcoledì, forse vi ricorderete di me per post come “Ogni Personaggio è Replicabile in D&D 3.5” o “Ogni Personaggio è Replicabile in Pathfinder?” (il tutto da leggersi inevitabilmente con la voce di Troy McClure). Sono qui oggi per affrontare l’annoso problema della replicabilità di personaggi in D&D 5e. Ovviamente il sistema si presta molto meno, salvo l’utilizzo pesante di varianti e reskin. Però mi è venuta un’idea per la scheda di Goku, quindi ve la propongo.

108 Piece Dragon Ball GT Super Saiyan 4 Goku VS Baby monkey jump 108-L128  by ensky: Amazon.it: Giochi e giocattoli
Lo so che GT è brutto, ma ho trovato questa

Di solito inizio queste schede spiegando chi sia Goku, però non credo di dover dirvi chi sia il protagonista di Dragonball, uno degli shonen più noti di sempre.

Valutazione Livello: Goku a inizio serie è di livello 3, circa, a fine DBZ siamo oltre al 20, serenamente. Prendiamo un punto centrale a caso e diciamo che è di livello 9.
Punti salienti: Forte, resistente, agile combatte a mani nude, lancia una attacco energetico a distanza e si trasforma in uno scimmione.

Scheda

Razza: Umano. Ok, ci servirebbe una coda. Amen.

Classi: Monaco 2 Warlock 7. (Questa è la seconda volta che uso il warlock per replicare un personaggio di un anime, inizio a pensare sia molto adatto) Il monaco ci dà le competenze necessarie nel combattimento, invece con Warlock otteniemo l’Eldricht Blast che fungerà da onda energetica (volendo possiamo prendere l’invocazione che spinge indietro di 3 metri, molto scenografica). Inoltre come invocazione a livello 7 prenderemo metamorfosi e indovinate in cosa possiamo trasformarci: già.

Talenti: Ormai non ci serve molto altro, possiamo potenziare le capacità atletiche o migliorare le caratteristiche e basta.

Equipaggiamento: se qualcuno sapesse come ottenere il bastone che si allunga e la nuvola speedy, gliene sarei grato. Però a un certo punto smette di usarli, quindi non è importante.

Varianti e considerazioni

Il warlock ci dà anche qualche incantesimo, però possiamo prendere solo quelli di attacco e usarli come variante dell’onda energetica. Certo, il PG sarà sicuramente poco performante, ma tanto l’importante è divertirsi, no?
Per la progressione potreste puntare sul warlock e tralasciare il combattimento in mischia, anche se farlo snatura un po’ il concept originale.

Altrimenti vi potete buttare su un monaco semplice, in fondo esistono varie sottoclassi per emulare lo stile shonen. Però volete mettere l’espressione di sorpresa quando voi dite di essere Goku e state giocando un lokko?


Non ogni personaggio è replicabile in 5e, ma ci si prova ugualmente.


Se volete Qui ci sono altri contenuti riguardanti la quinta edizione. Giuro che son più seri (alcuni).

Lascia un commento