Shpalman in D&D 3.5

Chi non conosce il mitico supereroe partorito dalla mente di Elio e le Storie Tese? A proposito, magari vi interessa anche Supergiovane.
Questa è la build per D&D 3.5, se cercate la scheda in Pathfinder andate QUA.

Risultati immagini per shpalman

Punti salienti: Shpalman ti spalma la merda in faccia. Ti tinge il viso color marron e poi lo asciuga col phon.

Valutazione livello: Potremmo fare un popolano che lancia le feci, ma vogliamo esagerare (ahrahrahra) e lo facciamo di livello 15.

Scheda

Suggerimento build:
Razza: Umano. Nulla ci fa pensare il contrario.
Classi: Chierico 5 Maestro delle Melme 10 [Signori delle Terre Selvagge].
Col chierico prenderei il dominio Slime [Spell Compendium] e magari fuoco. Le feci sono quasi melme, no? A questo proposito la CdP ci regala un sacco di poteri, come Onda di Fanghiglia e Tocco Melmoso. Devo dire altro?
Talenti: Non ci serve nulla di specifico.
Caratteristiche: Il Carisma per essere affascinanti e la Destrezza per esser sempre pronti.
Equipaggiamento: Una cazzuola laser (qualsiasi cosa essa sia)… il phon non ci serve, tanto abbiamo incantesimi di fuoco per asciugare.

Varianti e considerazioni:
Se non potete usare il dominio Slime, potete ripiegare su qualcosa come giustizia, legge e quella roba lì (insomma, alla fine è un supereroe, no?).

Altrimenti potreste prendere un mago petomane.

Ogni personaggio è replicabile. Dai, ormai è quasi inconfutabile, no?

Shpalman in Pathfinder

Chi non conosce il mitico supereroe partorito dalla mente di Elio e le Storie Tese? A proposito, magari vi interessa anche Supergiovane.(coming soon)
Questa è la build per Pathfinder, se cercate la scheda in D&D 3.5 andate QUA.

Risultati immagini per shpalman

Punti salienti: Shpalman ti spalma la merda in faccia. Ti tinge il viso color marron e poi lo asciuga col phon.

Valutazione livello: Potremmo fare un popolano che lancia le feci, ma vogliamo esagerare (ahrahrahra) e lo facciamo di livello 9.

Scheda

Suggerimento build:
Razza: Umano. Nulla ci fa pensare il contrario.
Classi: Alchimista, archetipo Oozemaster.
Puntiamo sulla scoperta Bottle Ooze. Le melme sono quasi feci no? In questo modo possiamo lanciare melma in faccia alla gente con estrema semplicità. Poi abbiamo accesso anche a attacchi di fuoco.
Talenti: Non ci serve nulla di specifico.
Caratteristiche: Il Carisma per essere affascinanti e la Destrezza per esser sempre pronti.
Equipaggiamento: Una cazzuola laser (qualsiasi cosa essa sia)… il phon non ci serve, tanto abbiamo effetti di fuoco per asciugare.

Varianti e considerazioni:
Se volete potete aggiungere un livello da Vendicatore (insomma, alla fine è un supereroe, no?).

Altrimenti potreste prendere un mago petomane. Anche se è per D&D, l’adattamento è rapido.

Ogni personaggio è replicabile anche il Pathfinder? Vediamo.

Capitan Marvel in D&D 3.5

Avete visto il film? Bruttino, vero? Però la super eroina che sta per aggiungersi agli Avengers è un personaggio interessante. A parte che non gira mezza nuda, il che è decisamente particolare per una ragazza in un film di supereroi, poi i poteri sembrano divertenti da riprodurre. Questa è la versione D&D 3.5, se volete vedere la sua scheda in Pathfinder, andate QUI.
Se vi interessano altri personaggi Marvel, sappiate che ci sono Iron Man, Hulk e Capitan America per restare in tema Avengers, poi The Punisher, Wolverine, Jean Grey e Daredevil.

Risultati immagini per captain marvel

Punti salienti: Il potere evolve nel corso del film, prendiamo un punto centrale per non strafare. Quindi combatte con perizia, anche a mani nude, poi spara raggi di energia.
Valutazione livello: Fino a… (ok, no spoiler) … insomma, fino a un certo punto dimostra capacità decisamente superiori agli umani, tuttavia non in grado di devastare il mondo. Quindi aggiriamoci attorno al livello 6 e dichiariamoci soddisfatti

Scheda

Suggerimento build:
Razza: Umana. Facile.
Classi: Wilder [Expanded Psionic Handbook] 5, Monaco 1. Il Wilder è una sorta di Psion (non li conoscete? Ne parlo QUI), con questa classe possiamo sparare un po’ di raggi di energia. Abbiamo una vasta scelta. In aggiunta possiamo anche creare scudi e effetti stordenti. Il Monaco ci permette di combattere, specialmente grazie ai talenti. Ho scelto il Wilder perchè ha un approccio un po’ più sregolato alla magia, il che dovrebbe replicare la padronanza intermittente che la protagonista mostra all’inizio.
Caratteristiche: Il carisma ci serve per i poteri e per il fascino. Le caratteristiche fisiche non possono essere basse.
Talenti: Tashalatora [Secret of Sarlona] ci fa sommare i livelli da Wilder e quelli da Monaco per un sacco di cose. Così combatteremo in maniera efficace.
Equipaggiamento: Una tutina coprente, ma attillata

Varianti e considerazioni:

Se non vi convince il Wilder, potreste usare lo Psion, a quel punto consiglio Overchannel [Expanded Psionic Handbook] per simulare gli scoppi d’ira e se invece volete ottimizzare abbiamo Ascetic Psion [Secret of Sarlona] per usare l’Intelligenza al posto della Saggezza per la CA da Monaco. Lo spicocineta è il tipo di Psion più incentrato sui danni, quindi il più adatto, forse. Poi lancia Dardo di Energia già a livello 1.
Se vi piace il Wilder, ma non volete proprio rinunciare al potere sopracitato, potete usare Expanded Knowledge [Expanded Psionic Handbook] per impararlo.
Per l’avanzamento potete tranquillamente progredire con la classe psionica prescelta. Questo, grazie a Tashalatora, migliorerà anche le capacità combattive e, soprattutto, incrementerà i poteri speciali per replicare tutte le incredibili azioni che compie a fine film.

Ogni personaggio è replicabile in D&D 3.5

Altrimenti prendete un popolano e infilategli questa maglietta:

Quanto è Sensato il Piano di Thanos? Quanto ha ragione?

Se siete qui probabilmente sapete chi è Thanos (perchè vuol dire che avete una connessione a internet), quindi non devo spiegare nulla sulla sua idea ineluttabile di dimezzare la popolazione dell’universo usando il suo bel guanto. Visto che il film degli Avengers (Endgame) è ormai imminente è tornato fuori l’argomento e ho avuto una discussione su quanto sia ragionevole il progetto di Thanos. Quindi, dopo aver cercato di dare la definizione di supereroe (QUA), torniamo in argomento con questo pippone metafisico appassionante articoletto.

Sì, Thanos ha (anche) Ragione

Che suona un po’ come “Thanos ha fatto anche cose buone”.
In effetti siamo schiacciati dalla sovrappopolazione, se fossimo la metà, le risorse a nostra disposizione sarebbero più che sufficienti e si risolverebbero un sacco di attriti, nonché i problemi di smog e traffico.

Quindi io trovo che impegnarsi per ribilanciare il rapporto tra abitanti e risorse sia un’idea assolutamente valida e, anzi, sia praticamente necessario.

Certo, Thanos è un Fesso

Se voi vedeste una disparità tra risorse e utilizzatori e aveste un potere sconfinato, davvero dimezzereste i secondi? Ma veramente neanche per un millesimo di secondo vi balena nella vostra testolina bacata, appesantita da una grossa mascella, che forse potevate raddoppiare le risorse?

Leo Ortolani ha dato voce a questa perplessità con la sua famosa vignetta:

Risultati immagini per leo ortolani thanos raddoppiare

D’accordo. Poniamo che non si possa fare. A quel punto visto che vogliamo risolvere il problema delle risorse, perchè utilizzare il metodo cruento della sparizione di miliardi di individui?

Anche perchè, pensiamoci, se davvero la situazione diventa più stabile, si alzerà il tasso di crescita della popolazione, dunque in breve tempo la situazione tornerà come prima e sarà necessario un nuovo intervento omicida.

Alternative Utili allo Sterminio dell’umanità

Se proprio volete contenere il numero degli abitanti dell’universo, non basterebbe intervenire sulla loro capacità riproduttiva? Sarebbe meno cruento, più stabile sul lungo periodo e, sì, dannatamente meno scenografico per un film di supereroi. approfondimento).

Si eviterebbero incidenti, scompensi e lutti. Certo, sarebbe comunque una crudeltà, ma molto più lieve da sopportare e più funzionale!

Poniamo che anche questo sia fuori dalla portata del guanto (il quale allora avrebbe un potere spaventosamente limitato rispetto alle enormi aspettative, in pratica serve solo a menare e a disintegrare persone!).Dunque dobbiamo rassegnarci: se vogliamo sistemare il rapporto tra persone e risorse, non possiamo aumentare queste ultime, non possiamo ridurre la natalità, di migliorare la tecnologia per sfruttare meglio le nostre disponibilità non ne parliamo nemmeno!(?) Quindi cerchiamo di capire come dimezzare al meglio l’umanità.

Criteri di Sterminio

Thanos decide di sbriciolare metà degli umanoidi. Però non attua nessun tipo di scelta, anzi, fa in modo che la disintegrazione avvenga in maniera assolutamente casuale.

Potrebbe sembrare completamente insensato. Avrebbe la possibilità di scegliere chi eliminare, ma la scarta, decide di non utilizzare nessun criterio e di procedere con bruta casualità.

La maggior parte delle persone starà pensando che si tratti di una follia: già che stiamo cercando di migliorare il mondo, perchè non eliminare le persone peggiori? Già. Ma chi sono le persone peggiori?

Io vi sfido a trovare un criterio per eliminare il 50% degli umani che possa essere condiviso almeno dai vostri amici. Questo per dire che, ovviamente (anche senza scomodare la Scuola di Francoforte), qualsiasi approccio critico sul mondo è viziato da pregiudizi (non farò una lezione di epistemologia sostenendo la validità dei pregiudizi. Non ora, almeno). Dunque nessuno può arrogarsi il diritto di decidere chi siano i meritevoli con la presunzione di essere dalla parte della Ragione.

Quella di Thanos, quindi, è una dimostrazione di maturità, un enorme gesto di umiltà e onestà intellettuale. Riconosce di non avere le capacità sufficienti per operare una scelta giusta e quindi si affida al caso.

Conseguenze

Tutto molto bello, eh. Però fermiamoci un secondo a osservare i risultati.
Sopravvive Capitan America, quel pallone gonfiato militarista, nazionalista e ottuso, mentre muore un personaggio tutto sommato simpatico come Doctor Strange. Davvero non c’era modo di evitare un risultato così scabroso?

Certo, mi dicono (non so quanto sia vero) che ai tempi di Civil War i fan di Cap fossero superiori a quelli di Iron Man. Questo se fosse vero (oltre ad abbassare la scarsa stima che nutro per il genere umano) vorrebbe dire che statisticamente se una persona avesse avuto il potere del guanto per dimezzare l’umanità avrebbe scelto di salvare il pagliaccio con lo scudo invece del genio miliardario play boy filantropo. Dunque probabilmente i risultati non sarebbero stati migliori nemmeno utilizzando un criterio volontario e non casuale.

Però a conti fatti, rinunciare a una possibilità del genere è davvero una dimostrazione di responsabilità, oppure stiamo agendo in maniera “ponziopilatesca“?

Forse tentare di raggiungere un obiettivo, anche si trova palesemente oltre la nostra portata, è un modo per migliorarci? Quindi, sebbene l’oggettività sia irraggiungibile per il genere umano, forse tentare di stilare un criterio potrebbe servire a incrementare le nostre capacità di analisi.

Ditemi la vostra, che son curioso.
Se non vi pare che abbia detto troppe stupidaggini, potreste sfogliare la sezione Fumetti o Manga e quella Anime o Cartoni.

Se invece siete fan sfegatati di Thanos, potreste guardare questo: Avengers: Infinity War – Thanos Titan Hero Power FX (Personaggio 30cm, Action Figure), E0572EU4
O meglio ancora questo: Marvel Legends – Guanto dell’Infinito di Thanos (elettronico), E0491EU4

Daredevil in Pathfinder

Proviamo a ricreare il famoso supereroe Daredevil, noto come il Diavolo di Hell’s Kitchen, facendo la sua scheda per Pathfinder. Se invece la volevate in D&D 3.5, la trovate QUA. Magari invece vi interessa The Punisher in D&D 3.5.

La serie TV Netflix meriterebbe un discorso a parte.

Punti salienti: Salta, corre, picchia, ma, soprattutto, è cieco e nonostante questo riesce a percepire tutto.
Valutazione livello: Basandoci sulla serie TV, in fin dei conti a parte il superpotere “da pipistrello” non è che sia poi questo fenomeno: prende delle gran sberle di continuo! Però incassa bene ed è agile. Andiamo sul 6, via, esageriamo.

Scheda

Suggerimento build:
Razza: Umano
Classi: Monaco Unchained, archetipo: scarred Monk.
Il monaco ci dà la mobilità di cui abbiamo bisogno. Inoltre l’archetipo ci dà accesso a Eyes Stitched Shuts, grazie al quale otteniamo una sorta di Blindsense e Blindsight.
Caratteristiche: Il personaggio le avrebbe tutte alte. Cerchiamo di puntare su Destrezza e Saggezza.
Talenti: Racial Heritage e Keen Scent ci concedono olfatto acuto. Poi possiamo intraprendere la catena di Blinded Master, soprattutto Blinded Blade Style. Per il resto miglioriamo le capacità combattive e l’agilità.
Tratti: Con Adopted possiamo prendere Earth Sense e guadagnare una percezione tellurica limitata. Blind Zeal ci conferisce alcuni bonus interessanti finché siamo ciechi.
Equipaggiamento: Nulla di particolare.

Varianti e Considerazioni:
A questo livello è spacciato. Non ha ancora le capacità necessarie per fare a meno della vista. Non sono riuscito a fare di meglio.

Arrivando a livello 11 potremmo fare meglio, avendo accesso a Improved Eldricht Heritage (Possessed e Deep Earth) oppure a livello 9 Blinded Master (visto che come mi hanno segnalato i talenti di requisito abbassano i requisiti di Percezione!).

In alternativa potremmo forzare un po’ la mano e fare del sano reskin per prendere l’incantesimo Echolocation.

Vediamo se anche in Pathfinder Ogni Personaggio è Replicabile.

Se volete approfondire, io partirei dai fumetti: L’uomo senza paura. Daredevil collection: 1

Daredevil in D&D 3.5

Proviamo a ricreare il famoso supereroe Daredevil, noto come il Diavolo di Hell’s Kitchen, facendo la sua scheda per D&D 3.5. Se invece la volevate in Pathfinder, la trovate QUA. Magari vi interessa invece The Punisher in D&D 3.5.

La serie TV Netflix meriterebbe un discorso a parte.

Punti salienti: Salta, corre, picchia, ma, soprattutto, è cieco e nonostante questo riesce a percepire tutto.
Valutazione livello: Basandoci sulla serie TV, in fin dei conti a parte il superpotere “da pipistrello” non è che sia poi questo fenomeno: prende delle gran sberle di continuo! Però incassa bene ed è agile. Andiamo sul 6, via, esageriamo.

Scheda

Suggerimento build:
Razza: Umano
Classi: Swordsage 6 [Tome of Battle] variante con il colpo senz’armi. Decisamente la classe più agile del gioco.I salti come azione veloce, le capacità di combattimento a mani nude, tecniche raffinate e furtività. Direi che ci siamo. A renderlo perfetto, abbiamo anche una stance (Hunter’s Sense) che ci permette di avere Olfatto Acuto.
Caratteristiche: Oltre alle caratteristiche fisiche ci servirebbero tutte le mentali, diciamo che per necessità di build potremmo puntare soprattutto su Destrezza, Costituzione e Saggezza per massimizzare Ascoltare.
Talenti: Scorpion’s Sense [Sandstorm] ci concede una bella percezione tellurica. Per il resto prendiamo le solite cose per migliorare agilità e combattimento.
Equipaggiamento: Blindfold of the True Darkness [Arms and Equipement Guide] con questo oggetto (rullo di tamburi) guadagniamo Vista Cieca e perdiamo la vista normale.

Varianti e Considerazioni:
Il punto debole della build è la ristrettezza delle capacità percettive, però non credo ci siano molte possibilità di aumentarle. Inoltre, seppur molto calzante, il Blindfold è un oggetto magico, quindi in un Campo Anti Magia o in caso di furto, rimaniamo senza Vista Cieca. Possiamo virare quindi su incantesimi oppure su privilegi di classe, come lo Shade Hunter [Champions of Ruin].

Se vogliamo cambiare genere, potremmo usare come razza base un Grimlock e fare del sano reskin. Oppure Antennae Graft, se ci piacciono gli innesti.

Altrimenti possiamo fare qualcosa di bizzarro e fare uno Psion [Expanded Psionc Handbook] Monaco e magari prendere il talento Tashalatora [Secret of Sarlona] per far combinare le due classi. A quel punto con il potere Touchsight [Expanded Psionc Handbook] possiamo ottenere una buona visione, anche se limitata ai nostri Punti Potere (QUI trovate un’introduzione agli Psion). Se volete esagerare, ottenete una telepatia e andate a prendere Mindsight [Lord of Madness].

Dai, secondo me Ogni personaggio è Replicabile

Se volete approfondire, io partirei dai fumetti: L’uomo senza paura. Daredevil collection: 1

Ogni Personaggio è Replicabile in Pathfinder?

Se siete arrivati fin qui probabilmente conoscete la rubrica omonima per D&D 3.5 (salve, sono Troy McClure…). In Pathfinder è un po’ più difficile replicare i poteri di tutti quei personaggi, però magari partendo da uno facile, riusciamo a fare qualcosa.

Non so chi siano, ma facevano una bella impressione qui, no?

Hulk (Avengers)
Shinichi Akiyama (Liar Games)
Gatsu (Berserk)
Daredevil
Capitan Marvel
Nonno Laser (sì, il personaggio di Scottecs – Sio)
Cutter (Elfquest)
Atlante (bozza)
Shinji Ikari (Evangelion)
Ainz Ooal Gown (Overlord)
Bud Spencer
Rengar (League of Legend)
Eleven – Undici (Stranger Things)
Caio Giulio Cesare
Il Gatto con gli Stivali
Shpalman
Supergiovane
Elsa (Frozen)
Yoda
Butcher (The Boys)
Esca – Bite (Il Principe dei Draghi)
Harambe

Come sempre, se volete suggerire qualcosa, io sono ben contento di mettere alla prova me stesso e il sistema.

Chiedo scusa a tutti i non anglofoni, ma in questo caso visto che studio tutto sulla PFSRD, i termini saranno sempre o quasi in inglese. Però con un po’ di Google, o cercando su Golarion, dovreste cavarvela.

Ogni personaggio è replicabile in D&D 3.5

Di seguito saranno presentati una serie di personaggi provenienti da film, serie tv, fumetti, videogiochi e chi più ne ha più ne metta, assieme al metodo per ricreare la loro scheda (o build) in D&D 3.5. Se invece cercate l’omonima rubrica per Pathfinder, cliccate QUI.

Questa non è una guida all’ottimizzazione, quindi non ci occuperemo di come distribuire le risorse che non servono a ricreare il personaggio di cui parliamo. Il punto è solo quello di trovare le caratteristiche più rappresentative di ogni personaggio e capire come riprodurle usando talenti, oggetti magici, classi o altri parametri di gioco.

SECONDO ME OGNI PERSONAGGIO SI RIESCE A REPLICARE IN D&D 3.5! Sfida accettata.

Risultati immagini per build character rpg

Quindi se volete vedere uno dei vostri beniamini (o anche un PG assurdo, con capacità bizzarre) venir trasformato e riprodotto in D&D 3.5, proponetelo pure senza remore. Con calma proverò ad evadere tutti gli ordini. Se una qualche classe, classe di prestigio (da qui in avanti CdP), talento, ecc, proviene da una fonte diversa dal Manuale del Giocatore o del Master, verrà indicato il manuale di provenienza tra parentesi quadre.

Schede

Capitan America
Robin Hood
Shinichi Akiyama
FitzChevalier Lungavista
Wolverine
Luke Skywalker
Gatsu
MacGyver
Super Mario
Iron man
Gastone Paperone (la build ha un errore, non lo trova nessuno?)
Roronoa Zoro
Elsa di Arendelle
Zorro
Hulk
Winnie the Pooh (e gli altri amici del Bosco dei 100 Acri)
The Punisher
Cutter
Nonno Laser
Beep Beep & Wile E. Coyote
Collant Taro
Gilgamesh (Fate)
Giulio Cesare
Jean Grey
Ultimate Kid
Saitama (One Punch Man)
Talon di LoL (League of Legend)
Darius (League of Legend)
Thresh (League of Legend)
Rengar (League of Legend)
Brand (League of Legend) – Fornita da Luigi di Perno –
Il Gatto con gli Stivali
Paolo Brosio 
Fantozzi
Voldemort
Riddick
Alladin – Alibaba – Morgiana (The Labyrinth Of Magic)
Durza (Eragon)
Sailor Saturn
Team RWBY
Break (di Pandora’s Heart)
Daredevil
Capitan Marvel
Atlante (Il Titano)
Shinji Ikari (Evangelion)
Ainz Ooal Gown (Overlord)
Bud Spencer
Eleven – Undici (Stranger Things)
Shpalman
Supergiovane
Yoda
Butcher (The Boys)
Esca – Bite (il Principe dei Draghi)
Harambe

Work in progress: la ciurma di Cappello di Paglia, Duffy Duck, Cavaliere del Teschio di berserk, tutto il gruppo base del Signore degli Anelli, Corvo Attano da Dishonored, , Kuvira (la leggenda di Korra), Venticinquesimo Baam, Geralt di Rivia, Bayonetta, Kilua (Hunter x Hunter), Fin Raziel, Gintoki Sakata, Bellorofonte, Spyro, Braccio di Ferro, la bella e la bestia, Joker, Terence Hill, Deadpool,  Ryu (Street Fighters), Tempesta (X-Men), The Mask (più tutto quello che vorrete suggerire!)…

Sto pensando di aprire la medesima rubrica anche per Pathfinder, col quale ho tuttavia una minor dimestichezza, inoltre mi sembra leggermente meno adatto allo scopo. 

Sono passato dalle parole ai fatti: ECCOLA! Ogni personaggio è replicabile anche in Pathfinder e non solo in D&D 3.5? Ai “poster” l’ardua sentenza.