Dr. Facilier / Uomo ombra – La Principessa e il Ranocchio – in D&D 3.5

Il Dottor Facilier è l’antagonista del film Disney La Principessa e il Ranocchio (2009). Grande manipolatore di magie e di animi. Se siete fan Disney, sappiate che c’è anche la build di Elsa (di Frozen) e di Ursula (della Sirenetta). Questa è la versione 3.5, se cercate Pathfinder guardate qui, poi, novità, c’è anche la versione D&D 5e.

Come non fidarsi di un soggetto del genere? Non gli prestereste le chiavi della vostra carrozza?

Punti salienti: Truffatore e manipolatore di magie. Riesce a trasformare le persone e a convincere varie persone a fidarsi di lui nonostante l’aspetto a dir poco inquietante. Manipola la sua ombra e la fa a gire a suo piacimento.
Valutazione livello: Gli avrei dato un livello più basso ma per manifestare quei poteri serve un livello 9 minimo minimo. Per fare in modo che la costruzione abbia un senso serve un lvl 11. Quindi 11 sia.

Scheda

Suggerimento build:
Razza: Umana, ovvio.
Classi: Bardo 1, Stregone 8, Tessitore del Fato 1 [Perfetto Arcanista], Accordo Sublime 1 [*erfetto Arcanista]. In questo modo avremo: le capacità canore e di intrattenimento per avere una nostra canzone in un film Disney. Raggirare piuttosto alto. Poteri sulla fortuna. La capacità di trasformare le creature (tipo in rane). Vari incantesimi di ombra (la lista è infinita). Inoltre sappiamo giocare alle carte e nessuno ci rifiuterebbe mai di cambiare l’Accordo Sublime per far sì che abbia gradi in tarocchi invece che astrologia.
Caratteristiche: Qualcuno ha detto Carisma?
Talenti: Non ci serve nulla di particolare, magari Escludere Materiali per il flavour.
Equipaggiamento:

Varianti e considerazioni:

L’avrei fatto col Warlock. Però per avere delle metamorfosi deve essere di livello 16. Quindi ciao.
Si potrebbe ridurre il tempo andando a biclassarlo con una delle CdP del complete Mage a doppia lista (quella da chierico e da mago). Però sarebbe rimasto comunque di livello elevato.

Se vi piace potreste valutare la lama iettatrice al posto del Tessitore del Fato.

Unica pecca: non c’è modo di far sì che i suoi incantesimi non funzionino su di sé.

Ogni personaggio è replicabile in D&D 3.5

Lascia un commento