A-Train – The Boys – in Pathfinder

L’uomo più veloce del mondo! Mica noccioline! Se non avete ancora visto The Boys, fatelo. Trovo sia interessante.
Questa è la versione in Pathfinder, per D&D 3.5 andate qui, per D&D 5e qua.
Se invece volete vedere Billy Butcher, eccolo!

What The Boys' Cast Look Like In The Comics – Page 8
Andare super veloce ti fa fare smorfie strane, è naturale.

Punti salienti: Come già detto è l’uomo più veloce del mondo. Corre così veloce da non essere praticamente visibile a occhio nudo. Oltre a questo picchia un po’ e poco altro.
Valutazione livello: Fa cose decisamente superiori all’umano. Nei momenti in cui è veramente al massimo delle sue capacità è a dir poco sorprendente. Io sarei per un livello 15.

Scheda

Suggerimento build:
Razza: Ovviamente è umano.
Classi: Barbaro 2 Monaco 12 Bloodrager 1. Come potere d’ira prendiamo Swift Rager e abbiamo un altro piccolo extra. Spendendo un punto ki abbiamo altri 6 metri. Con questo abbiamo già 34,5 metri di velocità.
Caratteristiche: Caratteristiche fisiche alte. Soprattutto Des.
Talenti: Abbiamo 8 talenti. 7 di questi daranno Fleet, per avere altri 21 metri di velocità . L’altro sarà correre.
Equipaggiamento: Boots of Skating ci danno 4,5 metri extra. Shirt of quick runner per un’azione di movimento extra! Poi se troviamo qualche pozione blu (ammicca) con buff temporanei di velocità, direi che siamo molto in tema.

Varianti e considerazioni:

Ricapitolando: siamo a soli 60 metri di velocità di camminata, di base.
Ciò significa che in un round potremmo fare 60×5 (correre)+60 (maglietta) 360 metri in 6 secondi. Ciò significa 216 km orari. Non proprio il massimo, visto che anche Black Noir è più veloce di un’auto.
Purtroppo conosco una sola soluzione per migliorare: arrivare a livello 17. In questo modo prendendo il Monk of Four Wind e Aspect of the Tiger, possiamo decuplicare la nostra velocità una volta all’ora. Direi che basta.
Anche prendere qualche Grado Mitico può darci un discreto boost, volendo.

Ogni personaggio è replicabile in Pathfinder? Vedremo.

Lascia un commento