Arcane – Buoni Propositi, Realizzazione non Convincente – Recensione

Non so se avete visto anche voi quel gigantesco trailer del nuovo videogioco, probabilmente RPG, che sarà ambientato sempre nel mondo di League of Legend (LoL, sia come acronimo, che come commento). Battute a parte su Netflix c’è la prima stagione completa con tutti e 9 gli episodi di questa serie animata prodotta dalla Riot Games. Battuta per modo di dire, non seguo i “rumors”, ma io ci scommetterei che stanno pensando di produrre un gioco nella stessa ambientazione, con connotati un po’ meno picchia e spacca rispetto a LoL. Ad ogni modo questo prodotto con tecnica mista (disegno “a mano” e CGI) è interessante, anche per chi, come me, non sapeva quasi nulla di LoL e si trova per la prima volta a scoprire Piltover e Zaun. Tuttavia per certi versi mi ha lasciato insoddisfatto, ma andiamo con ordine.

Arcane" ribalta finalmente "Squid Game" nella Top 10 di Netflix a livello  globale - John Hockenberry [IT]
Ecco una buona carrellata dei personaggi di Arcane

Ambientazione

Partiamo dal presupposto che io sono un grande fan delle ambientazioni del genere, ma ad ogni modo va detto che il risultato finale è stato decisamente soddisfacente.

In quasi tutte le mie ambientazioni (di D&D o altri GdR) troviamo una dicotomia simile a quella tra Piltover e Zaun. La distinzione tra Città Alta e Città Bassa. La zona bene, ricca e prospera e i bassifondi, pericolosi, malfamati e sporchi. Sarà che ci rivedo una critica all’iniqua distribuzione della ricchezza (delle opportunità, della cura dell’ecosistema e vi dicendo) che abbiamo nel nostro mondo. Sarà che è un ottimo spunto per raccontare una storia ricca di attriti, ma comunque io apprezzo tanto questo archetipo.

Quindi da un lato avremo una banda di ragazzini orfani che vive al limite della legalità, in un luogo popolato da bande criminali, miasmi fetidi e tanta povertà, dall’altro avremo una città scintillante in cui giovani rampanti possono studiare nuove tecnologie e perfino fare carriera, nonostante la consolidata presenza di una classe nobiliare attenta allo status quo.

A proposito, in questo mondo esiste chiaramente la magia, ma abbiamo un livello tecnologico superiore a quello del “classico fantasy“. Troviamo fucili, laboratori alchemici molto progrediti, dirigibili, maschere anti-gas…
Inoltre durante la prima stagione (che copre un arco temporale di vari anni) in seguito al alcune scoperte si nota un netto avanzamento. Quindi direi che lo classifichiamo come etherpunk, almeno nella parte finale della stagione. Non steampunk perchè non c’è traccia di vapore, anche se spesso l’aspetto estetico richiama molto questa categoria.

Trama

Durante la prima stagione vengono narrate l’infanzia (o comunque il loro passato) di alcuni personaggi importanti di LoL. Il loro sviluppo si intreccia con i mutamenti politici della città di Piltover e i progressi tecnologici.

Assistiamo alla formazione di una solida rete criminale, con tentacoli ovunque, a cambiamenti nella guida della città e a un acuirsi degli attriti tra Zaun e Piltover, a una proliferazione del commercio sotto la spinta tecnologica e tanto altro. I nostri punti di osservazione privilegiati saranno i due gruppi di protagonisti.

Da un lato Vi e la sua banda di amici scalcagnati compiono furtarelli e scorribande varie, sotto la protezione di Vander. Un rispettato ex soldato che ora gestisce la locanda più famosa di Zaun. Tutto questo mentre il farabutto sfregiato di nome Silco inizia ad ampliare la sua rete criminale.

Dall’altro avremo la sete di scoperta del giovane e ambizioso inventore Jayce Talis. Grazie all’aiuto di Viktor e sotto lo sguardo di Heimerdinger, porterà parecchie novità in città.

Dopo il salto temporale avremo la comparsa di Jinx, la folle e imprevedibile ragazza dotata tanto nell’uso delle armi da fuoco quanto nella tecnologia (sì, lo so, però non voglio fare spoiler, ok?). Assisteremo alle sue scorribande nel tentativo di rubare preziosi artefatti magici per conto di Silco. Nel frattempo Vi deve riprendersi da un brutto evento, cercando di riallacciare contatti coi vecchi amici di Zaun, finirà invece per socializzare con Caitlyn Kiramman, la quale si presenta in questa seconda fase in veste molto più matura e con una sorprendente predisposizione verso i fucili.

In questa seconda fase le sorti di Jayce saranno molto più legate alla politica di Piltover, quindi potremo seguire gli intrighi di palazzo e i legami con la consigliera Mel Medarda.

Ovviamente questi due filoni sono destinati a intrecciarsi, ma direi che vi ho già detto troppo.

Trivia from Netflix's new LoL series
Heimerdinger mi fa un po’ l’effetto di Chopper

Personaggi

Ne ho già citati alcuni per la strada, quindi farò il punto su quelli che meritano ulteriori approfondimenti senza per questo spoilerare troppo.

Vi: è un’orfana cresciuta nei bassifondi di Zaun. Determinata, testarda, irascibile e agguerrita. Combatte a mani nude, dimostrando una straordinaria capacità marziale.

Caitlyn: è figlia di nobili, ma non vuole seguire la strada scelta dalla famiglia, preferendo operare come guardia cittadina.

Jinx: Il suo passato la perseguita, minando la sua stabilità mentale. Questo non le impedisce di essere un genio e di riuscire a creare oggetti tecnologici di tutto rispetto. Inoltre possiede un’arma davvero peculiare (una sorta di mitragliatore, diciamo) grazie alla quale è davvero temibile. Sì, probabilmente la vedremo presto nella rubrica Ogni Personaggio è Replicabile in D&D. (o preferivate qualcun altro? Considerate che alcuni PG di LoL ci sono già! )

Viktor: Giovane scienziato. Nonostante sia nato a Zaun, grazie al suo ingegno riesce a fare carriera a Piltover. Tuttavia la sua fragile salute gli sarà di ostacolo.

Heimerdinger: nonostante assomigli molto a un piccolo peluche, siamo davanti a un grande scienziato. Inoltre è straordinariamente anziano, avendo superato già i tre secoli di età. La sua longevità gli ha permesso di assistere ad eventi catastrofici per cui ora teme si possano ripresentare.

Critiche

Fino a questo punto ne ho parlato solo bene, ma nel titolo avevo promesso delle critiche. Non era solo click-baiting, però mi trovo di fronte a una difficoltà: come fare a spiegare il problema senza fare spoiler.

Secondo me le criticità sono sorte nell’episodio 4. I sinceramente trovo che le azioni di Powder siano mal giustificate. Nel senso, non sono contrario in assoluto al fatto che possa effettivamente aver compiuto quelle scelte di vita in seguito agli eventi inattesi che si sono manifestati. Tuttavia trovo che le reazioni non siano commisurate. Nonostante tutti i trascorsi dell’episodio precedente, sarebbe servito qualcos’altro per arrivare a quel risultato. Un dialogo in più, un altro evento inatteso, o qualcosa del genere. Fatta così mi pare un po’ tirata per i capelli, giusto per poter arrivare alla situazione desiderata.

Ho avuto una sensazione simile in alcune scene tra Vi e Jinx, ad esempio quella sul ponte, ma anche quella al tavolo, verso la fine.
Stesso discorso per l’incidente tra Viktor e la sua collega.

Insomma, avete presente quando i master fanno pesantemente railroading per far andare la campagna dove vogliono loro? Ecco, io ho avuto la medesima sensazione.

Arcane, la serie di League of Legends su Netflix, ha una valutazione del  100% su Rotten Tomatoes • Eurogamer.it
Sì, il rapporto tra Jinx e Vi secondo me è gestito male

Valutazione

Disegno: 7/10. All’inizio mi ha un po’ turbato (ricordate? Sono boomer e mi piacciono le grafiche anni 80/90), ma pian piano sono arrivato ad apprezzare lo stile particolare.
Doppiaggio: 7.5/10. Voci azzeccate e calzanti. Di questi tempi non strapparsi le orecchi è ottimo (l’ho visto in italiano, in eng non so)
Trama: 7/10. Spunti molto interessanti, ma realizzazione non sempre convincente.
Personaggi: 8/10. Interessanti, sfaccettati, dotati di progressione. Nulla di straordinariamente innovativo, ma ben fatti.
Ambientazione: 9/10. Son di parte l’ho detto, ma mi è piaciuta assai. Quando uscirà il videogioco lo comprerò (non subito, aspetto scenda di prezzo, eh).
Musiche: 8/10. Colonna sonora interessante. Valido

Voi che ne pensate? Vi è piaciuto?



Se siete fan di Arcane e di LoL, sappiate che esistono molti gadget a tema.
Comunque se vi interessano le recensioni di Cartoni, ne ho fatte altre qua.
Di solito però mi occupo di D&D e GdR in generale.

Rengar in Pathfinder (League of Legend)

Rengar è un personaggio di League of Legend, il gioco noto come LOL. Questa è la sua versione Pathfinder, se cercavate D&D 3.5, la trovate QUI.

Risultati immagini per Rengar (League of Legend

Punti salienti: Una creatura ferina, poderoso combattente e cacciatore. Come per tutti i personaggi del genere ci sono alcune mosse base da replicare: un salto, un aumento della potenza e della velocità di attacco, un ruggito che danneggia i nemici, delle bolas che rallentano e la possibilità di individuare i propri nemici a distanza.
Valutazione livello: Come sempre per questi personaggi è insensato definire un livello, visto che evolvono. Quindi partiamo dal 10, che ci troviamo bene.

Scheda

Suggerimento build: Razza: Io sarei per un bel Catfolk, con la variante che gli concede Olfatto Acuto al posto della visione crepuscolare. L’aspetto c’è, grosso modo.
Classi: Potremmo fare un Barbaro 8, Monaco 1 e Rodomonte 1.  Il rodomonte ci dà qualche bonus a saltare (anche se non sarebbe proprio necessario). Il monaco il colpo senz’armi, il Barbaro l’ira (così abbiamo il nostro potenziamento temporaneo).
Caratteristiche:  Forza e Destrezza e siamo felici. Non trascuriamo la Saggezza, per le capacità percettive.
Talenti: Kinetic Leap ci dà un sonoro +20 ad acrobazie per le prove di saltare. Con Dragon Roar possiamo ottenere il nostro ruggito per stordire e danneggiare. Avendo olfatto acuto possiamo prendere Improved Scent per individuare i nemici a distanza, usando l’azione di movimento per conoscere la direzione.
Equipaggiamento: Delle bolas, la versione Brutal, se volete e magari Spirit Bolas o Grasping Bolas.

Varianti e Considerazioni

Vediamo se anche in Pathfinder Ogni Personaggio è Replicabile.

Se siete fanatici di LOL: MOUSE PAD Special Collection, Lol League of Legends

Talon – League of Legend – in D&D 3.5

Talon è un personaggio di League of Legend (gioco meglio conosciuto come LoL). Se cercate altri personaggi del videogioco, qui abbiamo Brand, Rengar, Thresh e Darius.

Risultati immagini per talon lol

Punti salienti: Agile, rapido, letale e furtivo. Possiede una serie di mosse: può balzare sugli avversari infliggendo danni ingenti, lanciare lame sui nemici, diventare invisibile e balzare attraverso gli ostacoli.
Valutazione livello: Essendo un personaggio di un giochino di combattimento è difficile da valutare. Facciamo livello 9, così siamo tutti contenti.

Scheda

Suggerimento build:
Razza: Va benissimo l’umano.
Classi: Swordsage 9 [Tome of Battle].
Questo ci apre la via a innumerevoli mossette: Sudden Leap e Shadow Stride ci danno salti e teletrasporti per evitare ostacoli. Death From Above ci fa saltare sopra un nemico per infliggergli danni ingenti. Bonesplitting Strike fa danni alla Costituzione, emulando i colpi debilitanti di Talon. Cloak of Deception ci rende invisibili.
Caratteristiche: Come un qualsiasi Swordsage: destrezza altissima, il resto come volete.
Talenti: Colpo Barcollante [Perfetto Avventuriero] ci permette di emulare i colpi intralcianti di Talon, dovremmo poterne rispettare i requisiti grazie a Assassin Stance [Tome of Battle].
Non ci serve null’altro di specifico, a parte Shadow Blade [Tome of Battle] e Arma Accurata, per usare la Destrezza a colpire e danni.
Equipaggiamento: Ci servirà un oggetto in grado di lanciare Pioggia di Aghi [Perfetto Arcanista], essendo un incantesimo di secondo livello, non costerà troppo. Questo ci servirà per emulare il lancio di Lame Rotanti.
Varianti e Considerazioni:
Trovo che il personaggio sia molto aderente sia come concetto sia come capacità allo Swordsage, l’unica forzatura che ci serve è l’oggetto magico per fare attacchi speciali a distanza, visto che in D&D 3.5 viene considerata quasi esclusivamente la mischia, a meno di non essere incantatori.
Se non possiamo usare lo Swordsage facciamo un ladro, poi usiamo oggetti magici per avere invisibilità, Porta Dimensionale e cose simili.

Secondo me Ogni Personaggio è Replicabile.

Se siete fanatici di LOL: MOUSE PAD Special Collection, Lol League of Legends

Oppure potreste sfogliare gli altri personaggi di LOL riadattati alla 3.5: Rengar, Thresh e Darius.

Darius (League of Legend) in D&D 3.5

Darius è un personaggio di League of Legend, il videogioco noto col nome di LOL. Se cercate altri personaggi del medesimo gioco, sappiate che abbiamo Brand, Rengar, Thresh e Talon.

Punti salienti: Un guerriero veterano, potente e inarrestabile. Come per tutti i personaggi di LoL abbiamo una manciata di mosse specifiche da replicare: un attacco che provoca sanguinamento, un attacco ad area che oltre a ferire i nemici lo cura, un colpo che rallenta, un attacco in salto e la possibilità di attirare i nemici a sé.

Valutazione livello: Come per altri personaggi dei videogiochi, la valutazione del livello cambia a seconda del punto in cui si esamina. Prendiamo un livello 11, scelto casualmente e divertiamoci.

Risultati immagini per darius lol

Scheda

Suggerimento build:
Razza: Umano, senza problemi.
Classi: Warblade 11 [Tome of Battle]
Questo ci dà accesso a mosse in grado di ferire e far rallentare il bersaglio, oltre a un bel salto come azione gratuita, oppure gli attacchi in salto della scuola Tiger Claw.
Inoltre con la Stance Dancing Blade Form possiamo aumentare la nostra portata di 1,5 metri, questo ci servirà in seguito.
Caratteristiche: Vanno bene le solite caratteristiche da guerriero.
Talenti: Martial Study [Tome of Battle] e Martial Stance [Tome of Battle]. In questo modo potrà acquisire come stance Martial Spirit, in modo da curarsi con gli attacchi. Per attaccare tutti i nemici intorno si può selezionare Attacco Turbinante. Volendo possiamo prendere anche Attacco in Salto [Perfetto Avventuriero], in modo da massimizzare l’efficacia della nostra mossa.
Equipaggiamento: L’arma deve essere in grado di riprodurre Dimensional Hop [Player Handbook II], possiamo usare le linee guida per creare oggetti magici nuovi [Guida del Dungeon Master] oppure un’arma accumula incantesimo che ricarichiamo alla bisogna.
In questo modo, espandendo la nostra portata grazie alla stance di cui prima, possiamo colpire avversari lontani ed attirarli a noi.
Varianti e Considerazioni:
Avendo il Tome of Battle è facile riprodurre delle mosse specifiche. Se il master ce lo vieta (vergogna su di lui) dobbiamo ricorrere a incantesimi sulle armi e cose simili.

Ogni personaggio è replicabile. La sfida è lanciata.

Se siete fanatici di LOL: MOUSE PAD Special Collection, Lol League of Legends

Oppure potete guardare gli altri personaggi di LOL riadattati alla 3.5: RengarThresh e Talon.

Thresh (League of Legend) in D&D 3.5

Thresh è un personaggio di League of Legend, il videogioco noto col nome di LOL. Se cercate altri personaggi del medesimo gioco, sappiate che abbiamo Brand, Rengar, Darius e Talon.

Punti salienti: Le mosse di questo personaggio si basano su protezione dagli alleati, acquisire potere dai morti, bloccare i nemici e cose simili.
Valutazione livello: Non ha senso decidere a priori il livello di un personaggio del genere. Facciamolo di livello 10 e via.

Risultati immagini per Thresh (League of Legend

Scheda

Suggerimento build:
Razza: Per emulare il suo aspetto servirebbe una razza demoniaca o un mezzo immondo. Oppure possiamo puntare su una razza umana e usare un incantesimo di Aspetto della Divinità o simili.
Classi: Per avere le sue mosse servono degli incantesimi. Io punterei su quelli divini per maggior attinenza. Maresciallo 4 [Manuale delle Miniature], Warblade 2, Sacerdote Ur 5 [Perfetto Sacerdote].
Il primo con le sue auree può in qualche modo emulare il potere di Lanterna concedendo RD. Il warblade ci rende un po’ marziali, inoltre con le manovre possiamo replicare abbastanza comodamente la Sferzata e il Sacerdote Ur ci permette di accedere a vari incantesimi, come il già citato Aspetto della Divinità. Inoltre Consumptive Field può replicare il potere di Dannazione; la Condanna a Morte si può fare con tantissimi incantesimi di debuff, non si possono nemmeno citare tutti; la Scatole si replica bene con un muro di lame.
Caratteristiche: Forza e Saggezza dovrebbero andare bene.
Talenti: Se vogliamo possiamo puntare sugli Incantesimi Persistenti e la Memamagia Divina [Perfetto Sacerdote], in modo da poter avere permanentemente attivi i nostri buff caratterizzanti.
Equipaggiamento: Non ci serve nulla.
Varianti e Considerazioni: Si poteva fare ugualmente con un Chierico, ma ho preferito dare un tocco di oscurità. Altrimenti anche l’Anima Prescelta (Perfetto Sacerdote), solo che poi non abbiamo lo scacciare.

Senza il Warblade possiamo replicare su un Duskblade per poter scaricare incantesimi in un colpo singolo in modo da fingere di emulare la Sferzata.

Rengar (League of Legend) in D&D 3.5

Rengar è un personaggio di League of Legend, il gioco noto come LOL. Se cercate altri personaggi del videogioco, potete trovare Brand, Talon, Darius e Thresh.
Se invece della versione D&D 3.5 cercavate quella Pathfinder, la trovate QUA.

Risultati immagini per Rengar (League of Legend

Punti salienti: Una creatura ferina, poderoso combattente e cacciatore. Come per tutti i personaggi del genere ci sono alcune mosse base da replicare: un salto, un aumento della potenza e della velocità di attacco, un ruggito che danneggia i nemici, delle bolas che rallentano e la possibilità di individuare i propri nemici a distanza.
Valutazione livello: Come sempre per questi personaggi è insensato definire un livello, visto che evolvono. Quindi partiamo dal 7, che ci troviamo bene.

Scheda

Suggerimento build: Razza: Per stare sul classico servirebbe tipo un Leone Antropomorfo [Specie Selvagge]. Classi: Ranger 5 (variante mutaforma [Arcani Rivelati]), Barbaro 1 (variante frenesia Turbinante [Arcani Rivelati]), Warblade 1 [Tome of Battle] Il Ranger darà tutte quelle abilità da cacciatore che ci servono per caratterizzare in gioco il personaggio, volendo possiamo togliere gli incantesimi, prendendo la variante del Perfetto Combattente. Il Warblade ci dà il salto e possiamo prendere uno dei ruggiti della scuola White Raven, il Barbaro ci conferisce l’ira con un attacco extra.
Caratteristiche: Forza e Destrezza e siamo felici. Non trascuriamo la Saggezza, per le capacità percettive.
Talenti: Blindsense [Races of the Wild], usando una forma selvatica (che abbiamo ottenuto con il Ranger) possiamo ottenere Percezione Cieca per un breve periodo, per emulare la possibilità di rintracciare gli avversari a distanza.
Equipaggiamento: Possiamo dargli delle bolas, oppure delle borse dell’impedimento. Così risolviamo il problema.

Varianti e Considerazioni: Blinsense è una scelta subottimale, che richiede specializzazione, però è il modo più pulito e attinente che abbia trovato. In alternativa possiamo usare oggetti magici che ci facciano lanciare gli incantesimi di Vista Cieca o Percezione Cieca, oppure il potenziamento Blindsighted [Underdark], fare 5 livelli da Occhio di Gruumsh [Perfetto combattente], ecc. Se la razza non vi piace potete virare su un licantropo, oppure su un Catfolk [Races of the Wild] (anche se poi per renderlo così grosso forse servirebbe un archetipo, tipo Creatura Ferina [Specie Selvagge]). Se non potete usare la frenesia turbinante, potete ripiegare sull’ira normale, oppure lasciar stare il barbaro, aumentare i livelli da Warblade e prendere qualche attacco extra.

Sì, secondo me Ogni Personaggio è Replicabile.

Se siete fanatici di LOL: MOUSE PAD Special Collection, Lol League of Legends

Ogni personaggio è replicabile in D&D 3.5

Di seguito saranno presentati una serie di personaggi provenienti da film, anime, serie tv, fumetti, videogiochi, manga, cartoni e chi più ne ha più ne metta, assieme al metodo per ricreare la loro scheda (o build) in D&D 3.5. Se invece cercate l’omonima rubrica per Pathfinder, cliccate QUI. ATTENZIONE: sto iniziando a fare la rubrica anche per D&D 5e!

Questa non è una guida all’ottimizzazione, quindi non ci occuperemo di come distribuire le risorse che non servono a ricreare il personaggio di cui parliamo. Il punto è solo quello di trovare le caratteristiche più rappresentative di ogni personaggio e capire come riprodurle usando talenti, oggetti magici, classi o altri parametri di gioco.

SECONDO ME OGNI PERSONAGGIO SI RIESCE A REPLICARE IN D&D 3.5! Sfida accettata.

Risultati immagini per build character rpg

Quindi se volete vedere uno dei vostri beniamini (o anche un PG assurdo, con capacità bizzarre) venir trasformato e riprodotto in D&D 3.5, proponetelo pure senza remore. Con calma proverò ad evadere tutti gli ordini. Se una qualche classe, classe di prestigio (da qui in avanti CdP), talento, ecc, proviene da una fonte diversa dal Manuale del Giocatore o del Master, verrà indicato il manuale di provenienza tra parentesi quadre.

Schede

Batman
Robin Hood
Shinichi Akiyama
FitzChevalier Lungavista
Gatsu
MacGyver
Super Mario
Zorro
Cutter
Nonno Laser
Beep Beep & Wile E. Coyote
Collant Taro
Gilgamesh (Fate)
Giulio Cesare
Ultimate Kid
Saitama (One Punch Man)
Il Gatto con gli Stivali
Paolo Brosio 
Fantozzi
Voldemort
Riddick
Alladin – Alibaba – Morgiana (The Labyrinth Of Magic)
Durza (Eragon)
Sailor Saturn
Team RWBY
Break (di Pandora’s Heart)
Atlante (Il Titano)
Shinji Ikari (Evangelion)
Ainz Ooal Gown (Overlord)
Bud Spencer
Eleven – Undici (Stranger Things)
Shpalman
Supergiovane
Butcher (The Boys)
Esca – Bite (il Principe dei Draghi)
Harambe
Ape Maia
Katara – Avatar, l’Ultimo Dominatore dell’Aria –
Roronoa Zoro (one piece)
Sanji Vinsmoke (one piece)
Catra (She-Ra)
Vanya (The Umbrella Academy)
Edvarg, il Vecchio Kita Kita (Guru Guru)
A-Train (The Boys)
Bow (She-Ra)
Kaz Brekker (Tenebre e Ossa)
Gesù Cristo
Garibaldi
Goblin Slayer
Gandalf
Hilda
Rei (Hokuto No Ken)

Disney

Ursula (la Sirenetta)
Winnie the Pooh (e gli altri amici del Bosco dei 100 Acri)
Gastone Paperone (la build ha un errore, non lo trova nessuno?)
Elsa di Arendelle
Dr. Facilier / Uomo Ombra (La Principessa e Il Ranocchio)
Rafiki (Il Re Leone)

Star Wars

Yoda
Luke Skywalker
Mando (The Mandalorian)

Marvel

Wolverine
The Punisher
Jean Grey
Daredevil

Avengers

Capitan America
Iron man
Hulk
Capitan Marvel
Thor
Wanda Maximof (Scarlet Witch)
Loki
Natasha Romanoff (Vedova Nera)

LOL – League of Legend

Talon di LoL (League of Legend)
Darius (League of Legend)
Thresh (League of Legend)
Rengar (League of Legend)
Brand (League of Legend) – Fornita da Luigi di Perno –
Jinx (League Of Legend / Arcane)

Work in progress: la ciurma di Cappello di Paglia, Duffy Duck, Cavaliere del Teschio di berserk, tutto il gruppo base del Signore degli Anelli, Corvo Attano da Dishonored, Kuvira (la leggenda di Korra), Venticinquesimo Baam, Geralt di Rivia, Bayonetta, Kilua (Hunter x Hunter), Fin Raziel, Gintoki Sakata, Bellorofonte, Spyro, Braccio di Ferro, la bella e la bestia, Joker, Terence Hill, Deadpool,  Ryu (Street Fighters), Tempesta (X-Men), The Mask, l’ape Maia, Jar Jar Binks, Achille, Occhio di Falco, Palpatine, Thor, Andromeda, Rimoru Tempest (più tutto quello che vorrete suggerire!)…

Sto pensando di aprire la medesima rubrica anche per Pathfinder, col quale ho tuttavia una minor dimestichezza, inoltre mi sembra leggermente meno adatto allo scopo. 

Sono passato dalle parole ai fatti: ECCOLA! Ogni personaggio è replicabile anche in Pathfinder e non solo in D&D 3.5? Ai “poster” l’ardua sentenza.