Catra (She-Ra) in D&D 3.5

Catra è l’antagonista di She-Ra (e le Principesse Guerriere). Anche se sono vecchio mi baso sull’ultimo reboot, perchè è fatto davvero bene (recensione qui, se volete). Quindi proviamo a fare la scheda della giovane felina. Questa è la versione 3.5, se cercate Pathfinder andate qua, se volete D&D 5e qua.

Se siete fan di She-Ra, vi potrebbe interessare la scheda di Bow.

We wish Catra would change. But it's more important that she doesn ...
Ne ho scelta una con luci ed ombre apposta. No spoiler!

Punti salienti: Intelligente, agile, ha coda, orecchie e artigli da gatta.
Valutazione livello: Il cartone inizia che lei è una cadetta, finisce che tiene testa a…insomma, a creature molto potenti (dai, che non vi faccio spoiler, sarò buono, no?). Secondo me raggiunge il livello 9.

Scheda

Suggerimento build:
Razza: Catflolk [Races of the Wild], non hanno l’attacco con l’artiglio, ma rimediamo dopo.
Classi: Ladro 4, Swordsage 5 [Tome of Battle]. In questo modo, pescando a piene mani da Setting Sun, Shadow Hand e Tiger Claw potremmo replicare uno stile di combattimento improntato all’agilità e alla furtivita con un tocco ferino.
Caratteristiche: Destrezza. Tanta destrezza. Però non trascuriamo l’intelligenza. Sul Carisma sono combattuto: da un lato ha sicuramente intimidire alto e riesce a comandare, dall’altro sembra incapace di convincere le persone quando dice la verità.
Talenti: A questo punto prendiamo Deformità Volontaria e Deformità (Mani Artigliate) [Libro delle Fosche Tenebre, per entrambi] ed ecco i nostri artigli. Shadow Blade [Tome of Battle] e Colpo accurato ci renderanno efficaci pur combattendo sulla Des.
Equipaggiamento: Non ci serve davvero nulla.

Varianti e considerazioni:

La deformità volontaria non è per nulla necessaria. Possiamo biclassare Totemis [Magic of Incarnum] o fare il Gatto Antropomorfo [Specie Selvagge], che però è piccolo, quindi forse sarebbe meglio prendere un felino più grande come base (ma io sono allergico ai DV razziali). Altrimenti usare degli oggetti magici per replicare gli artigli.

Stesso discorso per le classi. A me pare che rendano bene il mix di competenza nelle abilità e capacità offensiva, però alla fine le classi di quel genere sono parecchie e potete spaziare liberamente, tipo il Guerriero con la variante Hit-and-Run [Drow of the Underdark].

Ogni personaggio è replicabile in D&D 3.5

Catra (She-Ra) in Pathfinder

Catra è l’antagonista di She-Ra (e le Principesse Guerriere). Anche se sono vecchio mi baso sull’ultimo reboot, perchè è fatto davvero bene (recensione qui, se volete). Quindi proviamo a fare la scheda della giovane felina. Questa è la versione PF, se cercate D&D 3.5 venite qui, se cercate 5e qua.

Se siete fan di She-Ra, vi potrebbe interessare la scheda di Bow.

We wish Catra would change. But it's more important that she doesn ...
Ne ho scelta una con luci ed ombre apposta. No spoiler!

Punti salienti: Intelligente, agile, ha coda, orecchie e artigli da gatta.
Valutazione livello: Il cartone inizia che lei è una cadetta, finisce che tiene testa a…insomma, a creature molto potenti (dai, che non vi faccio spoiler, sarò buono, no?). Secondo me raggiunge il livello 9.

Scheda

Suggerimento build:
Razza: Catflolk. Prendiamo Cat’s Claw come tratto alternativo e siamo già sulla buona strada.
Classi: Unchained Rogue 3, Slayer 6 (Bounty Hunter). In questo modo oltre ad essere efficaci nel combattimento agile, potremo vantare competenza nel gioco sporco e se scegliamo un bersaglio, ci concentriamo davvero contro di esso.
Caratteristiche: Destrezza. Tanta destrezza. Però non trascuriamo l’intelligenza. Sul Carisma sono combattuto: da un lato ha sicuramente intimidire alto e riesce a comandare, dall’altro sembra incapace di convincere le persone quando dice la verità.
Talenti: Volendo possiamo prendere Improved e Greater Dirty Trick, per migliorare il combattimento scorretto. Valuterei anche Vicious Claws, Offensive Defence e Expert Leaper, in questo modo sarà più agile e letale.
Equipaggiamento: Non ci serve davvero nulla.

Varianti e considerazioni:

Se non avete accesso al Rogue Unchained, potete prendere quello normale. Peccato per i danni. A quel punto valutate lo Scout e l’Acrobat come archetipi.

Se lo Slayer non vi convince, potreste avanzare sempre come Ladro (Acrobat o Scout, per esempio, o come Guerriero (Skirmisher). Altrimenti potreste valutare perfino lo Swashbuckler o il Ninja, anche se mi sembrano meno calzanti.

Ogni personaggio è replicabile in Pathfinder?

Catra (She-Ra) in D&D 5e

Catra è l’antagonista di She-Ra (e le Principesse Guerriere). Anche se sono vecchio mi baso sull’ultimo reboot, perchè è fatto davvero bene (recensione qui, se volete). Quindi proviamo a fare la scheda della giovane felina. Questa è la versione 5e, se cercate D&D 3.5 venite qui, se cercate Pathfinder qua.

Se siete fan di She-Ra, vi potrebbe interessare la scheda di Bow.

We wish Catra would change. But it's more important that she doesn ...
Ne ho scelta una con luci ed ombre apposta. No spoiler!

Punti salienti: Intelligente, agile, ha coda, orecchie e artigli da gatta.
Valutazione livello: Il cartone inizia che lei è una cadetta, finisce che tiene testa a…insomma, a creature molto potenti (dai, che non vi faccio spoiler, sarò buono, no?). Secondo me raggiunge il livello 9.

Scheda

Suggerimento build:
Razza: Tabaxi e con questo abbiamo fatto buona parte del lavoro.
Classi: Rogue (Swashbuckler). In questo modo possiamo colpire nei punti vitali anche se combattiamo da sole, abbiamo tutta l’agilità che ci serve oltre alle capacità di dileggiare gli avversari o blandire chi non vogliamo combattere.
Caratteristiche: Destrezza. Tanta destrezza. Però non trascuriamo l’intelligenza. Sul Carisma sono combattuto: da un lato ha sicuramente intimidire alto e riesce a comandare, dall’altro sembra incapace di convincere le persone quando dice la verità. In questo caso ci serve, quindi che sia alto.
Talenti: Valutiamo Athlete o Mobile, Lucky oltre ad essere fortissimo è anche calzante. Altrimenti alziamo la Des.
Equipaggiamento: Non ci serve davvero nulla.

Varianti e considerazioni:

Difficile fare a meno del tabaxi e del ladro. Se non potete fare lo Swashbuckler puntate al Thief, che tutto sommato non ci sta male. Se il ladro non vi convince per nulla valutate il ranger o il fighter, ma mi paiono proprio dei ripieghi.

Allo stesso modo, senza il tabaxi siamo costretti a fare l’umano e a usare del reskin.

Non ogni personaggio è replicabile in D&D 5e

She-Ra e le Principesse Guerriere – Recensione

Chi non ricorda la sorella gemella di He-Man (protagonista di uno storico cartone del 1983)? Quella che brandendo la Spada del Potere e gridando “Per l’onore di Grayskull!” si trasforma da Adora in She-Ra, la mitica principessa guerriera. Nel 2017 è uscito un nuovo cartone basato su di lei, con la scusa dei bimbi piccoli me lo sto guardando decisamente volentieri, quindi eccomi a consigliarlo.

Trama

Adora è stata addestrata ed è cresciuta nell’esercito del malvagio Hordak, assieme a Catra. Tuttavia comincia a ricevere premonizioni, delle specie di cortocircuiti fra realtà diverse, che la porteranno a trovare la Spada del Potere e le Principesse Guerriere che guidano la Resistenza.

Questo suo cambio di fazione la porta da una parte alla contrapposizione diretta con Catra, con la quale aveva un profondo legame di amicizia, mentre dall’altra ad avvicinarsi alle Principesse e ai più grandi eroi della Resistenza.

Dunque accanto ai temi di lotta contro il male, aspettatevi di veder sviluppati i rapporti tra i vari personaggi. Alcuni legano e sviluppano una bella armonia, altri vedono il loro rapporto deteriorarsi e magari finiscono per osteggiarsi.

Personaggi

Ed eccoci ai motivi per cui guardo volentieri questo cartone (sì, ok, anche perchè sono un bambinone, perchè adoravo He-Man quando ero piccolo e perchè mi gaso con la sigla).

  1. I personaggi malvagi sono interessanti. Non è assolutamente scontato, infatti capita spesso di trovare (specialmente in un prodotto per bambini (ma non solo!)) antagonisti completamente amorali e schiavi della propria sete di potere/sangue.
    Non dico che non esistano personaggi del genere in She-Ra, tuttavia possiamo reperire ulteriori sfumature di malvagità, in cui le motivazioni alla base delle scelte morali del personaggio sono decisamente comprensibili. Inoltre (allerta SPOILER) proprio per questo motivo il posizionamento in uno schieramento o nell’altro non è sempre definitivo per tutti i personaggi, preda, spesso, di dubbi sulle proprie intenzioni e su quanto giusto o sbagliato sia relativo.
    Possiamo notare infatti vari cambi di fazione del corso delle 4 stagioni.
  2. Il cartone è caratterizzato da una forte impronta femminista e LGBT. Quindi, come ho detto per la recensione delle Cronache della Giungla della Pioggia, “se siete maschilisti e omofobi, questo potrebbe darvi fastidio. Al più, prendetelo come un avvertimento”.

    Ovviamente è un cartone per bambini, quindi non aspettatevi nulla di esplicito. Però a un occhio attento, un po’ come accadeva in Sailor Moon, si noteranno chiaramente coppie lesbiche, personaggi gender fluid, famiglie arcobaleno e tante altre situazioni “non tradizionali“.

    Inoltre abbiamo quasi esclusivamente personaggi femminili (He-Man non è neanche citato, per esempio), in questo modo c’è tutto lo spazio per mostrare come la femminilità si possa manifestare in infinite modalità diverse e come le donne possano ricoprire tranquillamente un qualsiasi tipo di ruolo. Inoltre le differenze non sono puramente caratteriali, infatti le principesse coprono un ventaglio decisamente ampio di fisicità diversificate, molto di più di quanto si sia abituati a vedere in un cartone animato (ma non solo. Nella stragrande maggioranza di opere visive, i personaggi femminili positivi sembrano usciti tutti dallo stesso stampino, un rigido canone da cui è dura discostarsi). Io spero che questo aiuti le persone a capire che ciascuno di noi è libero di manifestare la propria femminilità nel modo più consono alle proprie corde.

    Ovviamente questi temi sono trattati con la una grazia adatta al pubblico, tuttavia trovo che mostrare fin da bambini queste prospettive possa aiutare le nuove generazioni a sussumere più facilmente come ovvie queste situazioni, liberandosi (si spera) dai pregiudizi.

Carrellata dei Personaggi

Adora: La protagonista della serie, è lei che può trasformarsi in She-Ra. Oltre a sconfiggere il male, vuole comprendere la vera natura e funzionalità del proprio potere.

Catra: Amica di She-Ra, per quanto schierata sul fronte opposto. Personaggio tormentato dalle difficoltà relazionali e dal bisogno di ricevere riconoscimenti affettivi. Tuttavia la sua indole rende difficile per gli altri avvicinarsi a lei.

Bow: L’unico maschio tra i protagonisti (e uno dei pochissimi maschi in generale), maestro nell’uso dell’arco e della tecnologia. Serve devotamente Glimmer.

Glimmer: Principessa dotata di poteri magici, tra cui spicca il teletrasporto. Figlia della Regina Angella, ricopre un ruolo di spicco nell’organizzazione della Ribellione.

Si stava meglio quando si stava peggio, vero?

Valutazione

Disegno: 6,5/10. Io sono un vecchio dinosauro e preferivo la versione del 1985. Però non sono brutti, dai.
Animazione: 7,5/10. Trovo che ci siano alcuni dettagli ben curati, come i movimenti delle orecchie e della coda di Catra. Decisamente gradevole.
Personaggi: 8.5/10. Sfaccettati e interessanti, per essere un prodotto pensato per dei bambini.
Trama: 7/10. Niente di particolarmente originale, però con alcuni “colpi di scena” interessanti.
Doppiaggio: 7,5/10. Buon lavoro gradevole. Ho sentito dire che per il doppiaggio originale erano stati scelti interpreti appartenenti al mondo LGBT, ma non trovo riscontro di questo.
Stile: 9/10. Femminismo e “gender” mostrati con grazia, ma con decisione.

Conclusione

Se siete sensibili alle problematiche di emarginazione e discriminazione di genere, vi consiglio fortemente di guardare o di far vedere questo cartone ai vostri figli.
Se siete dei vecchi fan di He-Man e She-Ra, vale decisamente la pena guardare questo reboot.

In caso contrario (oltre al fatto che siete persone orribili) rimane comunque un programma gradevole e fruibile, quindi potreste guardarlo e magari cambiate idea!


Se volete guardare altre recensioni di cartoni, le trovate QUA.

Magari invece preferite i fumetti