Vecchietto Kita Kita – Guru Guru – In D&D 3.5

Edvarg, si chiama Edvarg, lo so. Però tutti lo conoscono come il vecchio danzatore che immola la sua vita alla prosecuzione della danza Kita Kita. Personaggio cardine di Guru Guru. Se mai farò un cosplay sarà a sua immagine e somiglianza. Ma non divaghiamo, qui trovate la scheda per D&D 3.5, se la cercavate in Pathfinder, eccola, per D&D 5e invece qui.
Se volete un ripassino di Guru Guru, qui trovate una recensione bizzarra.

Mahōjin Guru Guru Anime's Character Visuals Revealed - News - Anime News  Network
Vi viene in mente qualcosa di più bello del vecchio Kita Kita? Nulla di nulla, vero?

Punti salienti: Danza. Ovviamente lo fa in maniera così agghiacciante da suscitare disgusto, paura, rabbia e tanto altro. Inoltre è resistentissimo. Probabilmente la creatura più difficile da uccidere di tutta l’ambientazione,
Valutazione livello: Praticamente immortale. Livello 14 e non ce ne pentiremo.

Scheda

Suggerimento build:
Razza: Ovviamente è umano. Se volete fatelo anziano, poi però avrete bonus al carisma.
Classi: Popolano 1, Sopravvissuto [Specie Selvagge] 5, Bardo 3, Cloaked Dancer [Complete Scoundrel] 5.
“Uno dei benefici del Popolano è che permette l’ingresso al Sopravvissuto a livello 1”. Poi ci darà altre cose interessanti. Il Sopravvissuto ci rende molto molto resistenti, col bardo abbiamo qualche capacità di intrattenere, ma queste daranno il meglio con le danze speciali del Cloaked Dancer. Possiamo davvero suscitare ogni genere di emozione mentre “nana nanana nanana-nananana”
Caratteristiche: Costituzione a non finire! Il carisma è quasi controindicato.
Talenti: Possiamo prendere i difetti da popolano! Uniportant NPC e Delicious [Entrambi sul Dragon Magazine 330]. Così facendo i mostri ci prenderanno sempre di mira e le persone non ci degneranno di uno sguardo. Cosa potreste volere di più?
Non mi pare attacchi mai nessuno, quindi valutate i voti di pace e di non violenza. Magari anche di povertà a quel punto, visto che non ha tesori.
Equipaggiamento: Un bel gonnellino.

Varianti e considerazioni:

Il bardo non è fondamentale, alla fine prende le capacità da intrattenitore con la CdP.
Io penserei ad aggiungere 3 livelli da Umano Esemplare. In fondo chi meglio di lui rappresenta la razza umana?

Ogni personaggio è replicabile in D&D 3.5. Secondo voi alcuni proprio non si possono fare? Ne dubito.

Vecchietto Kita Kita – Guru Guru – in Pathfinder

Edvarg, si chiama Edvarg, lo so. Però tutti lo conoscono come il vecchio danzatore che immola la sua vita alla prosecuzione della danza Kita Kita. Personaggio cardine di Guru Guru. Se mai farò un cosplay sarà a sua immagine e somiglianza. Ma non divaghiamo, qui trovate la scheda per PF, se la cercavate in D&D 3.5, eccola, per D&D 5e invece qui.
Se volete un ripassino di Guru Guru, qui trovate una recensione bizzarra.

Mahōjin Guru Guru Anime's Character Visuals Revealed - News - Anime News  Network
Vi viene in mente qualcosa di più bello del vecchio Kita Kita? Nulla di nulla, vero?

Punti salienti: Danza. Ovviamente lo fa in maniera così agghiacciante da suscitare disgusto, paura, rabbia e tanto altro. Inoltre è resistentissimo. Probabilmente la creatura più difficile da uccidere di tutta l’ambientazione,
Valutazione livello: Praticamente immortale. Livello 14 e non ce ne pentiremo.

Scheda

Suggerimento build:
Razza: Ovviamente è umano. Se volete fatelo anziano, poi però avrete bonus al carisma.
Classi: Bardo 11 (Diva), Cavaliere 3 (Honor Guard). Con questa scelta potremmo indossare il costume speciale (non chiedetemi il numero della puntata, eh) e usarlo come armatura, inoltre la nostra danza può spaventare se nel mentre esclamiamo “nana nanana nanana-nananana”. In aggiunta possiamo frapporci e incassare attacchi destinati ai nemici. Come Order io consiglio: Hero o Shield, per aumentare la resistenza.
Caratteristiche: Costituzione a non finire! Il carisma è quasi controindicato.
Talenti: Antagonize permette di rendere ostili le creature. Adorabile. A parte questo, più che aumentare TS e PF non mi pare che ci sia nulla di particolarmente adatto.
Equipaggiamento: Un bel gonnellino.

Varianti e considerazioni:

Volendo si può considerare il monaco, per i voti di pace e dintorni, visto che il nostro personaggio non attacca tipo mai.

Ogni personaggio è replicabile in D&D 3.5. Secondo voi alcuni proprio non si possono fare? Ne dubito.

Vecchietto Kita Kita – Guru Guru – In D&D 5e

Edvarg, si chiama Edvarg, lo so. Però tutti lo conoscono come il vecchio danzatore che immola la sua vita alla prosecuzione della danza Kita Kita. Personaggio cardine di Guru Guru. Se mai farò un cosplay sarà a sua immagine e somiglianza. Ma non divaghiamo, qui trovate la scheda per D&D 5th, se la cercavate in Pathfinder, eccola, per D&D 3.5 invece qui.
Se volete un ripassino di Guru Guru, qui trovate una recensione bizzarra.

Mahōjin Guru Guru Anime's Character Visuals Revealed - News - Anime News  Network
Vi viene in mente qualcosa di più bello del vecchio Kita Kita? Nulla di nulla, vero?

Punti salienti: Danza. Ovviamente lo fa in maniera così agghiacciante da suscitare disgusto, paura, rabbia e tanto altro. Inoltre è resistentissimo. Probabilmente la creatura più difficile da uccidere di tutta l’ambientazione,
Valutazione livello: Praticamente immortale. Livello 14 e non ce ne pentiremo.

Scheda

Suggerimento build:
Razza: Ovviamente è umano.
Classi: Barbaro 11 (Ancestral Guardian – Xanathar) e Bardo 3 (Glamour – Xanathar). Lo so. State pensando: ma lui è un danzatore, non può essere più barbaro che bardo. Pensateci: quante volte ha usato la sua musica per ottenere qualcosa (a parte farsi picchiare e insegnare un incantesimo a Kokorì)? Quante volte è sopravvissuto a danni atroci o ha incassato colpi al posto degli altri?
Ecco.
Poi la danza è una sorte di fenesia, quindi una specie di ira, no?
(ok, è un po’ tirata per i capelli, ma è D&D 5e, bisogna accontentarsi)
Caratteristiche: Costituzione a non finire! Il carisma è quasi controindicato.
Talenti: Durable, Lucky e Thought ci daranno una dose di resistenza invidiabile!
Equipaggiamento: Un bel gonnellino.

Varianti e considerazioni:

Volete convincermi che è un Aasimar? Potrebbe essere in effetti. Troppo perfetto per un umano. Se volete fare più livelli da bardo, togliete qualcuno di quelli da barbaro, nulla di grave.

Non ogni personaggio è replicabile in D&D 5e. Però provo a farne comunque un po’.

Non ogni personaggio è replicabile in D&D 5e

Sto giocando alla quinta edizione di Dungeons & Dragons e mi è venuta la malsana idea di scrivere anche qui la rubrica di D&D 3.5 e di Pathfinder “Ogni personaggio è replicabile”. Ovviamente il sistema di D&D 5th è molto meno versatile e dettagliato dei precedenti (ovviamente, visto che vuole essere un’edizione snella e semplice). Quindi sarà molto più difficile cercare di riprodurre le schede o le build dei personaggi di anime, cartoni, videogiochi, manga e telefilm.

Dunque, oltre a scrivere solo quando sarò ispirato (da un bardo), mi concentrerò più sul riprodurre il flavour di ogni personaggio e un po’ meno sui dettagli tecnici. Anche perchè altrimenti per fare una cosa del genere in D&D 5e, dovrei usare delle HR e allora che senso avrebbe?

Se avete idee, spunti o volete collaborare in qualche modo, non esitate a farvi avanti.

Schede

Goku
Dr. Facilier / Uomo Ombra (la Principessa e il Ranocchio)
Thor (Avengers)
Catra (She-Ra)
Vanya (The Umbrella Academy)
Edvarg, il Vecchio Kita Kita (Guru Guru)
A-Train (The Boys)
Bow (She-Ra)
Mando (The Mandalorian)
Wanda Maximof [Scarlet Witch] (Avengers)
Rafiki (Il Re Leone)
Kaz Brekker (Tenebre e Ossa)
Gesù Cristo
Loki (Marvel Cinematic Universe)
Garibaldi
Goblin Slayer
Natasha Romanoff (Vedova Nera)

Sanji – One Piece – In D&D 3.5

Vinsmoke Sanji è uno dei protagonisti di One Piece. Uno dei più forti nella ciurma di Rubber, Lufy o Cappello di Paglia, come vogliate chiamarlo. Non dovrei presentarlo nemmeno, perchè se non avete visto l’anime o letto il manga siete persone orribili. Se volete approfondire, c’è anche la Build di Zoro. Altrimenti c’è sempre Sanji in Pathfinder.

Forte, galante e abile in cucina. Se non fosse un pervertito sarebbe un ottimo partito

Punti salienti: Combattente esperto e resistente, molto agile, specializzato nei calci. Abilissimo ai fornelli.
Valutazione livello: Il livello spazia enormemente nel corso della serie. All’inizio è solo un combattente come tanti, poi arriva a compiere imprese superumane. Prendiamo un punto centrale a casaccio e diciamo livello 9.  

Scheda

Suggerimento build:
Razza: Umano. Chi ha visto la saga di Whole Cake Island sa che è proprio umano umano (e non dico altro).
Classi: Swordsage 9 [Tome of Battle]. Variante Unarmed.
Con questo siamo a posto. Con Burning Blade possiamo infuocare le nostre armi (i piedi) in modo da replicare il Diable Jambe.
Poi possediamo l’agilità necessaria a compiere tutte le acrobazie standard, come la manovra Sudden Leap.
Per la cucina non c’è molto, ma alla fine basta far salire artigianato (cucina) e professione (cuoco) ed il gioco è fatto.
Caratteristiche: Forza destrezza e costituzione alte. Il carisma dovrebbe essere basso, temo.
Talenti: Abbiamo un po’ di potenziamenti per i calci: Roundabout Kick [Complete Warrior], Circle Kick [Sword and Fist], Flying Kick [Complete Warrior] e Snap Kick [Tome of Battle]. Se il master è di mentalità aperta ci farà cumulare i vari attacchi bonus ottenuti in questo modo. Roof-Jumper [Cityscape] invece ci dà un po’ di agilità e tecniche acrobatiche.
Equipaggiamento: Un po’ di strumenti da cucina e basta.

Varianti e considerazioni:

Se volete replicare Sanji quando ormai vola (salta a mezz’aria coprendo distanze incredibili) temo non ci sia altro da fare che ricorrere a un oggetto magico.

Se non vi piace lo Swordsage (siete pazzi? Avete guardato le manovre?), potete ripiegare su un semplice monaco/guerriero/ninja. L’effetto sarà simile, però meno gustoso, da ogni punto di vista.
A quel punto per fare danno infuocato dovrete prendere tipo un amuleto dei pugni potenti o una collana delle armi naturali [Specie Selvagge] e dare qualche potenziamento elementale.

Ogni personaggio è replicabile in D&D 3.5

Sanji – One Piece- in Pathfinder

Vinsmoke Sanji è uno dei protagonisti di One Piece. Uno dei più forti nella ciurma di Rubber, Lufy o Cappello di Paglia, come vogliate chiamarlo. Non dovrei presentarlo nemmeno, perchè se non avete visto l’anime o letto il manga siete persone orribili. Se volete approfondire, c’è anche la Build di Sanji in D&D 3.5. Per quella di Zoro invece sono a un punto morto. Avete idee senza dover usare reskin?

Forte, galante e abile in cucina. Se non fosse un pervertito sarebbe un ottimo partito

Punti salienti: Combattente esperto e resistente, molto agile, specializzato nei calci. Abilissimo ai fornelli.
Valutazione livello: Il livello spazia enormemente nel corso della serie. All’inizio è solo un combattente come tanti, poi arriva a compiere imprese superumane. Prendiamo un punto centrale a casaccio e diciamo livello 9.  

Scheda

Suggerimento build:
Razza: Umano. Chi ha visto la saga di Whole Cake Island sa che è proprio umano umano (e non dico altro).
Classi: Brawler 2 e Magus 7 [Spire Defender].
In questo modo saremo agili, capaci nel combattimento e in grado di creare effetti infuocati da aggiungere ai nostri colpi (Diable Jambe!). Possiamo perfino volare, per replicare i salti che riesce a compiere a mezz’aria.
Per la cucina non c’è molto, ma alla fine basta far salire artigianato (cucina) e professione (cuoco) ed il gioco è fatto.
Caratteristiche: Forza destrezza e costituzione alte. Il carisma dovrebbe essere basso, temo.
Talenti: Abbiamo un po’ di potenziamenti per i calci: Punishing Kick, Kick Up, Retributive Kick, Flying Jump Kick ci danno un po’ di versatilità e potenza extra, combinata all’agilità.
Equipaggiamento: Un po’ di strumenti da cucina e basta.

Varianti e considerazioni:

In alternativa abbiamo l’Unchained Monk (Elemental Monk) che fa già tutto quello che ci serve. Con le tecniche del Janni abbiamo un sacco di mobilità. L’unica cosa che ci frega è la capacità di svolazzare, per quella temo servirà un oggetto magico.

Se poi il master è di larghe vedute e vi fa usare il Path of War, fateci un pensierino. Magari lo Stalker.

Ogni personaggio è replicabile in Pathfinder?

Gatsu – Berserk – in Pathfinder

Chi non conosce il protagonista del manga e dell’anime Berserk? Gatsu (noto come Guts nell’edizione italiana dell’anime) resta anche abbastanza impresso, con quello stile un po’ barbarico e quello spadone enorme alla Final Fantasy… Vediamo ora la sua scheda in Pathfinder. Se la cercavate in D&D 3.5, cliccate QUI.

000gatsu5

Punti salienti: Grosso. Ha una spada “grossa più grossa”, picchia come un fabbro, combatte in preda all’ira.
Valutazione livello: Può sconfiggere un corpo scelto, bloccare un intero esercito. Possiamo dargli un bel 12, senza esagerare.

Scheda

Suggerimento build:
Razza: Umano.
Classi: Barbaro 12, archetipo Titan Mauler. Grazie a questo possiamo maneggiare una spada enorme in modo da compensare evidenti ristrettezze in altre zone.
Caratteristiche: Forza! Tantissima Forza, poi Costituzione. Nessuna caratteristica andrebbe bassa, ad ogni modo.
Talenti: Non ci serve nulla di particolare, prendiamo le solite cose per alzare danni e resistenze.
Equipaggiamento: Uno spadone “grosso più grosso” (cit.) e un’armatura, poi facciamo come preferiamo.

Varianti e considerazioni:
Non era molto complesso, sinceramente. I problemi sorgono se non possiamo fare il Titan Mauler. Ci sono una serie di talenti per ottenere il medesimo risultato, ma sono 3d party (Titan Tecnique, Goliath Grip e Lighten Weapon).

Altrimenti potete considerare il guerriero anche per multiclassare, sappiate che con pochi livelli da Titan Fighter ottenete il medesimo risultato.

Se vi è piaciuta, controllate le altre schede della rubrica Ogni personaggio è replicabile in Pathfinder?

I fumetti della prima edizione costano circa un rene l’uno, ma se volete esiste una pratica ristampa: Berserk Serie Nera 1 – Quinta Ristampa

Zoro Roronoa – One Piece – in D&D 3.5

Zoro è uno dei protagonisti di One Piece. Uno dei più forti nella ciurma di Rubber, Lufy o Cappello di Paglia, come vogliate chiamarlo. Non dovrei presentarlo nemmeno, perchè se non avete visto l’anime o letto il manga siete persone orribili. Se volete approfondire c’è anche la build di Sanji.
Invece per la versione Pathfinder sono a un punto morto. Idee, senza dover usare reskin?

zoro
Ma quanto è figo combattere con tre spade?

Punti salienti: Combattente esperto e resistente, dotato di un buon ventaglio di mosse differenti, però il tratto principale è quello di combattere con tre spade, di cui una viene impugnata con la bocca.
Valutazione livello: Il livello spazia enormemente nel corso della serie. All’inizio è solo un combattente come tanti, poi arriva a compiere imprese superumane. Prendiamo un punto centrale a casaccio e diciamo livello 9.  

Scheda

Suggerimento build:
Razza: Warforged [Eberron Campaign Setting] Costrutto Incarnato [Specie Selvagge]
Il Warforged è una specie di costrutto, tuttavia con il Costrutto Incarnato torniamo completamente viventi. Ok, è una scelta un po’ forte, ma visivamente (e anche dal punto di vista delle statistiche di gioco) non cambia nulla rispetto a un normale umanoide. Però questo ci dà accesso a un simpatico talento. Se poi vi fa schifo, come al solito, ci sono varianti per ottenere gli stessi risultati. Classi:  Warblade [Tome of Battle] 9
Questo ci dà accesso a tutti i Cannoni da 36 Libbre o Notte Insonne del Demone e via dicendo. Caratteristiche: Forza e costituzione alte. Saggezza bassa.
Talenti: Combattere con più armi migliorato e superiore (richiede il consenso del DM, perchè tecnicamente non abbiamo più di due braccia). Ira involontaria [Specie Selvagge] ci conferiscebonus di combattimento quando subiamo grossi danni. Jaws of Death [Races of Eberron] ci conferisce un attacco con il morso (e cosa ce ne facciamo? Suspance…). NM: dobbiamo chiedere al master un difetto particolare, per perdere più punti possibili ai tiri di orientamento. Difficilmente ce lo negherà!
Equipaggiamento: Dobbiamo ovviamente comprare tre spade. Una di queste deve avere il potenziamento Mouthpick Weapon [Lord of Madness], in questo modo una creatura dotata di attacco col morso può impugnarla con la bocca. Il gioco è fatto!

Varianti e considerazioni: Ci sono tre grandi filoni per ottenere le tre spade. Uno è quello che abbiamo appena esaminato, cioè prendere un attacco col morso. Se non ci piace il forgiato possiamo usare un’altra razza dotata di morso (ad esempio), o prendere un innesto o oggetto magico che lo conferisca (come la Fanged Mask [Magic Item Compendium]). Altrimenti due livelli da Totemist [Magic of Incarnum] otterranno il medesimo scopo. Non posso elencare tutti i metodi, altrimenti viene un poema, ma ci siamo capiti.
Metodo 2: esiste un’arma in grado di attaccarsi alla treccia [Dungeon Magazine #120]. Se abbiamo un master disponibile, possiamo convincerlo a considerare tale arma come se fosse impugnata con la bocca. In fin dei conti dal punto di vista meccanico non cambia nulla (e non venitemi a dire che un’arma legata alla treccia avrebbe più senso!).
Metodo 3: Ottenere un braccio aggiuntivo (con un innesto o una razza) e mettervi la terza spada, poi convincere il master a far sì che visivamente il tutto risulti come se avessimo una delle spade in bocca.

A parte questo se non potete usare il Warblade, il tutto rende abbastanza bene con un guerriero, anche se replicare le mosse speciali richiederà o degli oggetti magici o della fantasia. Poi vi è il problema relativo all’attribuzione di eventuali livelli da Barbaro: sicuramente Zoro è tipo da farsi prendere dall’ira, tuttavia alla fine sembrava una scelta un po’ troppo forte. Per la progressione si può continuare serenamente con il Warblade (a meno che non succeda qualcosa di diverso negli episodi di One Piece che ancora non ho visto)

A conti fatti il risultato c’è, anche se presenta alcune pecche. I metodi 2 e 3 richiedono un master collaborativo, cosa non sempre possibile. Il metodo 1 invece è rigoroso e pulito, tuttavia possiamo impugnare in bocca solo la spada incantata con quel particolare potenziamento, inoltre in caso di Campo Anti Magia o simili questa perderebbe i suoi poteri magici e ci cadrebbe dalla bocca. Disdicevole.  

Ogni personaggio è replicabile in D&D 3.5

Sinceramente, non è il vostro personaggio preferito della ciurma di Cappello di Paglia?

Bandai One Piece 50994-One Piece-Figuarts Zero-Roronoa Zoro Ultragari, 7919

Shinichi Akiyama in D&D 3.5

Abbiamo qui la scheda di Akiyama riadattato e riprodotto in D&D 3.5. Se invece volete vedere come si può ricreare in Pathfinder: eccolo.

3575737-ctmwd

Akiyama è il coprotagonista del manga Liar Game (che trovate recensito QUI). Se non lo conoscete ve lo consiglio.

Punti salienti: Akiyama è dotato di un’intelligenza e una capacità deduttiva fuori dal comune, inoltre le sue doti da bugiardo e trasformista non hanno eguali. Riesce ad essere una guida per la protagonista e i suoi alleati.
Valutazione livello: Non ha capacità sovrumane, quindi un terzo livello è anche troppo.

Scheda

Suggerimento build:
Razza: Umano, necessariamente.
Classi: Ladro 1 (variante coi talenti) Ranger 1 (Ranger Urbano di [Arcani Rivelati]) Maresciallo 1 [Manuale delle Miniature]. Il maresciallo fa in modo che il nostro bonus al carisma si sommi a tutte le abilità di carisma dei propri alleati, compreso sé stesso. Il Ranger Urbano ci consente si selezionare un’organizzazione come nemico prescelto.
Caratteristiche: Massimizzare Intelligenza e Carisma, quindi Saggezza e Destrezza.
Talenti: Abilità Focalizzata (Raggirare), Persuasivo, Furtivo, Iniziativa Migliorata. A livello 3, senza esagerare, abbiamo ottenuto un +19 a Raggirare. Abbastanza per mettere nel sacco qualsiasi persona normale.
Equipaggiamento: Non ha bisogno di nulla. Si possono migliorare le caratteristiche e le abilità. Volendo si può investire in Utilizzare Oggetti Magici e ricorrere a pergamene o simili per migliorare le proprie prestazioni.

Varianti e considerazioni: Una variante interessante potrebbe consistere nel talento Voto di Povertà. In fin dei conti tutte le volte in cui ha avuto la possibilità di ottenere del denaro si è sempre tirato indietro! A questo punto rimuoviamo Persuasivo e Furtivo, per prendere Voto Sacro e Voto di Povertà [Libro delle Imprese Eroiche]. Come talenti eroici bonus ottenuti, potremmo selezionare Bacio della Ninfa e magari Nemesi, per farci due risate. Come progressione ai livelli successivi possiamo valutare (oltre che a un livello da Maresciallo o a salire semplicemente come Ranger Urbano o Ladro) l’Indagatore della Milizia [i Signori delle Terre Selvagge], arrivando al quarto livello di questa CdP potremmo raffinare le nostre deduzioni a un livello sorprendente. Tuttavia avremmo bisogno di un master tollerante, che ci consenta di modificare “lo sfondo” (il cosiddetto “flavour” o “colore”) della CdP, per adattarla a un ex-galeotto che non ha alcuna intenzione di entrare in polizia. Non avendo capacità straordinarie la difficoltà nel replicare questo PG è relativa, il problema è più rendere un personaggio che non ha alcuna capacità di combattimento, ma, al contrario, è particolarmente abile in altri campi.

Ogni personaggio è replicabile in D&D 3.5

Se per caso volete approfondire, il primo numero della saga costa poco:
Liar Game: 1

Gatsu (di Berserk) in D&D 3.5

Chi non conosce il protagonista del manga e dell’anime Berserk? Gatsu (noto come Guts nell’edizione italiana dell’anime) resta anche abbastanza impresso, con quello stile un po’ barbarico e quello spadone enorme alla Final Fantasy… Vediamo ora la sua scheda in D&D 3.5, per la versione Pathfinder cliccate QUA.


000gatsu5

Punti salienti: Grosso. Ha una spada “grossa più grossa”, picchia come un fabbro, combatte in preda all’ira.
Valutazione livello: Può sconfiggere un corpo scelto, bloccare un intero esercito. Possiamo dargli un bel 12, senza esagerare.

Scheda

Suggerimento build:
Razza: Umano, oppure Tarmak [Races of Ansalon]. Consiglio l’applicazione di archetipi, ad esempio il Lolth Touched [Monster Manual IV] o il Dragon Vassal [Bestiary of Krinn].
Classi: Barbaro 1 Guerriero 1 Warblade 4 Berserker Furioso 6 [Perfetto Combattente]. Ira, furia, resistenza alle ferite e capacità marziali. Non ci serve altro. Caratteristiche: Forza! Tantissima Forza, poi Costituzione. Nessuna caratteristica andrebbe bassa, ad ogni modo.
Talenti: A parte i requisiti del berserker, dovemmo prendere in considerazione lo stupidissimo Presa della Scimmia. Chiamato in questo modo perchè chi lo seleziona di solito ha le capacità matematiche di un primate. Infatti il malus al colpire non è ripagato da un adeguato aumento dei danni. Tuttavia se vogliamo uno spadone gigantesco questo è l’unico modo che conosco. In alternativa possiamo implorare il master di concederci una spada speciale, maneggiabile solo col talento Competenza nelle Armi Esotiche. Gli altri talenti potrebbero Combattimento Brutale [Perfetto combattente] e i suoi requisiti, oppure Truppa d’assalto [Perfetto Combattente], con annessi requisiti.
Equipaggiamento: Non ci serve nulla, a parte un enorme spadone con più potenziamenti possibili e le solite cose da guerriero/barbaro.

Varianti e considerazioni: Se non possiamo fare il Warblade, il Guerriero andrà benissimo. Volendo possiamo selezionare la variante Dungeoncrasher [Dungeonscape] e usare un po’ la spinta. Altra alternativa è selezionare come razza il Goliath [Razze di Pietra] e col talento di Ira Montana aumentare di taglia quando siamo in preda all’ira. Questo ci consente di accedere alla CdP del Bruto Combattente [Manuale delle Miniature] e al talento Knock-Back [Razze di Pietra], assieme alla variante del Dungeoncrasher di cui prima, possiamo ottenere effetti interessanti, specialmente al chiuso. Ad ogni modo io non rinuncerei ad almeno 4 livelli nel Berserker Furioso. Avanzando di livello io completerei la CdP del Berserker, poi continuerei col Warblade. Qui avevamo un compito facile, personaggio senza poteri particolari, quindi semplicemente replicabile. L’unico problema è dover prendere la Presa della Scimmia, se ci imbattiamo in un master fiscale.

Se vi è piaciuta, controllate le altre schede della rubrica Ogni personaggio è replicabile in D&D 3.5

I fumetti della prima edizione costano circa un rene l’uno, ma se volete esiste una pratica ristampa: Berserk Serie Nera 1 – Quinta Ristampa